Image Image Image Image Image Image Image Image Image

allevamento Archives | Deatech

10 Mag

By

Contrastare gli effetti negativi delle alte temperature per ridurre la mortalità delle scrofe

10 Maggio 2020 | By |

Quando fa caldo la mortalità delle scrofe aumenta

L’aumento delle temperature ed il caldo afoso sono spesso responsabili di un forte aumento della mortalità delle scrofe negli allevamenti, soprattutto nei soggetti vicino al parto o immediatamente dopo. Questo, oltre che portare alla perdita delle scrofe stesse, mette l’allevatore davanti ad una perdita economica da mancato guadagno, dovuto alla perdita delle nidiate che le scrofe hanno in grembo.

Calor Protect, la soluzione alimentare su misura per le tue scrofe

Per controllare efficacemente gli effetti negativi provocati dal caldo, Deatech ha messo a punto la soluzione alimentare su misura per il tuo allevamento: Calor Protect.

Calor Protect è un alimento composto da un mix di ingredienti completamente naturali in grado di ridurre in modo significativo la mortalità delle scrofe e di garantire la corretta funzionalità del loro organismo. Calor Protect riesce a fare tutto questo regolando l’attività respiratoria degli animali e scongiurando, di conseguenza, il rischio di infarto. Inoltre, grazie al suo contenuto a base di oli essenziali ed estratti vegetali ad azione termoregolatrice, stimola la diuresi e riduce in modo costante la temperatura corporea delle scrofe.

Calor Protect, aggiunto alla razione delle scrofe, aiuta gli allevatori di suini a migliorare il benessere dei loro animali e la redditività della loro azienda.

Calor Protect dimezza la mortalità delle scrofe

Gli allevatori che inseriscono Calor Protect nella razione delle loro scrofe hanno ridotto mediamente del 50% la mortalità in allevamento. Questo, gli ha consentito di ottenere il 50% di suinetti nati in più durante il periodo di innalzamento termico, valorizzando al massimo l’efficienza economica del loro allevamento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

02 Apr

By

Ridurre gli effetti negativi del periodo caldo in stalla per migliorare le prestazioni delle bovine da latte

2 Aprile 2020 | By |

Calo delle produzioni e della sanità della mandria tra marzo ed ottobre

Il periodo caldo, ormai da anni, rappresenta un grave limite per l’allevamento delle bovine da latte. Una condizione che si presenta, in modo lieve, già a partire dal mese di marzo per poi continuare fino ad ottobre, quando le temperature tornano a scendere. Le bovine percepiscono il caldo in modo molto differente dall’uomo e, per questo, sono più soggette agli effetti negativi dovuti all’aumento delle temperature. Tutti gli animali dell’allevamento, tra marzo ed ottobre, possono presentare sintomi ben evidenti come calo dell’ingestione, della produzione di latte e della fertilità.

Linea Hydro: corretta alimentazione per superare il periodo caldo

Per limitare gli effetti negativi del periodo caldo, è fondamentale intervenire gradualmente sull’alimentazione in tutte le fasi dell’allevamento della bovina da latte. Proprio per questo, nutrire al meglio gli animali è la soluzione più sicura per superare il periodo più delicato dell’anno.

Deatech, da 20 anni, ottiene i migliori risultati con la Linea Hydro, alimenti di altissima qualità che riducono al minimo i problemi causati alle bovine in lattazione, in asciutta, manze e vitelle. I prodotti della Linea Hydro, grazie alla loro speciale formulazione frutto di numerose ricerche internazionali, assicurano la corretta funzionalità dell’organismo delle bovine, soprattutto in seguito a variazioni della temperatura ambientale. Durante il periodo caldo, per ottenere il massimo dalla tua mandria, la squadra di lavoro Deatech ti affiancherà anche nel monitoraggio delle condizioni presenti in stalla. Con una panoramica chiara della situazione e con la corretta alimentazione delle bovine, sarai finalmente in grado di controllare efficacemente i danni provocati dall’aumento delle temperature stagionali.

I migliori risultati nel tuo allevamento

Deatech attraverso la Linea Hydro, alimenti specifici per la nutrizione delle bovine da latte, permette agli allevatori di mantenere performance elevate anche durante il periodo più difficile dell’anno. Linea Hydro è l’unica soluzione pratica e innovativa, capace di soddisfare al meglio i fabbisogni nutrizionali di bovine in lattazione e in asciutta, di manze e vitelle, limitando efficacemente gli effetti negativi di provocati dall’aumento medio delle temperature.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

25 Mar

By

Nutrizione animale: il prezzo del lino varia in funzione del contenuto di Omega 3

25 Marzo 2020 | By |

Molto spesso il prezzo del lino non è adeguato al contenuto di Omega 3

Molti allevatori pensano che non ci sia grande differenza tra le diverse tipologie di lino presenti sul mercato e, proprio per questo, sostengono che tale materia prima debba avere un prezzo piuttosto lineare. Tuttavia, i semi di lino utilizzati in alimentazione zootecnica hanno, a seconda della qualità e del processo di produzione, un contenuto di Omega 3 variabile che dovrebbe determinarne il prezzo. Non sempre è così.

AG3 80: il lino con il miglior rapporto qualità-prezzo

AG3 80 è la soluzione alimentare a base di ingredienti di origine naturale studiati per favorire la normale funzionalità dell’organismo dei suini nelle varie fasi dell’allevamento. È proprio a partire dall’alimentazione che dipendono il benessere degli animali e i buoni risultati dell’allevamento.

L’ingrediente chiave di AG3 80 è il seme di lino che, sottoposto ad un processo di produzione unico nel suo genere, apporta un’elevata quantità di grassi buoni Omega 3, preziosi alleati dell’organismo. Da 20 anni Deatech fornisce agli allevatori la miglior fonte di Omega 3 nutrendo gli animali con un alimento in grado di riequilibrare il corretto rapporto Omega 6/Omega 3 della razione, al giusto prezzo. AG3 80 presenta caratteristiche nutrizionali sicure e costanti nel tempo che gli consentono di procurare benefici facilmente verificabili in termini di salute e benessere apportando, a livello digestivo, la massima quantità di Omega 3. Questo significa che, per ogni quintale di prodotto, AG3 80 fornisce più Omega 3 rispetto a qualsiasi altro lino presente sul mercato internazionale.

+40% di Omega 3 di ogni altro lino

L’introduzione di AG3 80 negli allevamenti di suini italiani determina un aumento di acidi grassi buoni nella razione, che ristabiliscono il corretto rapporto Omega 6/Omega 3 della formula. Questo è possibile grazie all’elevato contenuto in Omega 3 di AG3 80, mediamente il 40% in più rispetto a qualsiasi altro lino presente sul mercato, caratteristica che lo rende l’alimento con il miglior rapporto qualità-prezzo.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

23 Mar

By

Perché scegliere AG3 80 come migliore fonte di Omega 3 per i tuoi suini

23 Marzo 2020 | By |

Quando i parametri di qualità non sono chiari, si rischia di scegliere una fonte di Omega 3 non adeguata

I semi di lino vengono utilizzati, sempre più frequentemente, come materia prima per l’alimentazione dei suini. Tuttavia, molto spesso, gli allevatori incontrano serie difficoltà nella scelta del miglior approvvigionamento di Omega 3 per i loro animali. Questo, avviene a causa di parametri poco chiari che non consentono di distinguere, in modo chiaro, i prodotti di scarsa qualità da altri con ottime proprietà nutrizionali.

AG3 80: la miglior fonte di Omega 3

I semi di lino rappresentano una preziosa fonte di acidi grassi Omega 3, grassi buoni in grado di migliorare lo stato di salute di animali e uomini. Da 20 anni Deatech, attraverso numerosi studi ed analisi, fornisce agli allevatori AG3 80, la soluzione nutrizionale a base di semi di lino estrusi, che rappresenta la miglior fonte di Omega 3 per l’alimentazione suina. AG3 80, aggiunto alla razione dei suini, ristabilisce il corretto rapporto Omega 6/Omega 3 della dieta e apporta, a livello digestivo, acidi grassi buoni di elevata qualità e in quantità costante. Il suo speciale processo di estrusione, brevettato ed unico nel suo genere, riduce al minimo i fattori anti-nutrizionali, garantendo agli animali un alimento sempre sano e sicuro. Inoltre, grazie al suo processo di produzione, è stabile e costante nel tempo e alle diverse condizioni atmosferiche.

Più Omega 3 e meno fattori anti-nutrizionali

Gli allevatori definiscono AG3 80 come la migliore fonte di acidi grassi Omega 3 per la nutrizione dei loro suini. Infatti, aggiungendolo alla razione degli animali, apporta a livello digestivo il quantitativo più elevato in assoluto di Omega 3 con il minor contenuto di fattori anti-nutrizionali. AG3 80, inoltre, è stabile nel tempo e in tutte le condizioni atmosferiche per questo, anche durante i mesi caldi garantisce la massima efficienza.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

19 Mar

By

Bilancio tecnico-economico della stalla a mungitura robotizzata: la prima azione per essere un’azienda di successo

19 Marzo 2020 | By |

Senza bilancio aziendale, non si ha sotto controllo la sostenibilità economica dell’allevamento

Le abitudini quotidiane associate a numerosi ed importanti impegni lavorativi non permettono all’allevatore di bovine da latte, munte a robot, di dedicare il tempo necessario all’aggiornamento della situazione tecnico-economica della propria azienda. La mancanza di informazioni chiare, precise e puntuali riduce, sempre di più, la capacità dell’allevatore di avere sotto controllo l’obiettivo primo dell’allevamento: la sua sostenibilità economica.

Il servizio tecnico per te: raccolta ed elaborazione dei dati aziendali

Per gestire al meglio il tuo allevamento a mungitura robotizzata e per raggiungere gli obiettivi economici desiderati, è fondamentale avere una panoramica chiara della situazione aziendale. I nostri tecnici, specializzati nella valutazione dell’andamento tecnico ed economico degli allevamenti con robot di mungitura, accompagnano l’allevatore verso la definizione di un metodo di lavoro semplice ed efficace, volto al raggiungimento di ambiziosi risultati. Le competenze tecniche e la professionalità della nostra squadra di lavoro, che vanno dalla conoscenza della migliore alimentazione per le bovine fino alla gestione di tutti i software robot, vengono messe a disposizione degli allevatori. La costante raccolta ed elaborazione dei dati tecnici aziendali (produttivi, riproduttivi, alimentari e di gestione della mandria) e la loro traduzione in economia, rappresentano un utile strumento di monitoraggio dell’andamento aziendale.

Un report specifico per la tua azienda

Due volte al mese il nostro team condivide e analizza con l’allevatore un report che riassume l’andamento tecnico-economico dell’azienda. Questo ci permette di creare, insieme all’allevatore, una vera e propria squadra di lavoro per intraprendere le migliori scelte operative, in funzione della produttività aziendale

Il servizio tecnico di Deatech, specializzato in gestione e alimentazione delle bovine munte a robot, fa parte di Robot Omega, la soluzione a 360° per il tuo allevamento a mungitura robotizzata.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

18 Mar

By

Subito dopo il parto, anche le bovine munte a robot perdono peso molto facilmente

18 Marzo 2020 | By |

Quando le bovine riducono l’ingestione, dimagriscono velocemente 

Dopo il parto, per le bovine da latte della stalla a mungitura robotizzata ha inizio una fase molto delicata, quella della lattazione. In questo periodo gli animali necessitano di una grande quantità di energia per sostenere la produzione di latte, soprattutto in prossimità del picco di lattazione. Per questo, quando le riserve energetiche a disposizione delle bovine non sono sufficienti per sostenere gli elevati ritmi produttivi, gli animali mobilitano i grassi e vanno incontro a patologie metaboliche.

Il perfetto equilibrio tra la razione in mangiatoia e quella nel robot di mungitura

Per iniziare al meglio la lattazione, le bovine da latte devono poter raggiungere questa fase nella migliore condizione corporea possibile. Proprio per questo, è essenziale evitare l’eccessiva perdita di peso degli animali, condizione tipica del post-parto.

La nostra squadra di lavoro, insieme ad ogni allevatore, mette a punto la migliore soluzione nutrizionale per l’allevamento a mungitura robotizzata, dalla mangiatoia fino al robot. Agendo in modo globale sull’alimentazione delle bovine, si struttura una razione unifeed specifica con un apporto di amido, fibra e proteina che soddisfa al meglio i fabbisogni nutrizionali della mandria. Siamo voluti andare oltre e abbiamo messo a punto la Linea A.M.F, un alimento specifico per il robot di mungitura che, affiancato ad un buon unifeed, completa le richieste nutrizionali delle bovine a seconda del loro potenziale genetico. A tutto questo, viene anche abbinato un alimento energetico liquido che fornisce energia prontamente disponibile e a lento rilascio. Così facendo, le vacche mangiano di più, digeriscono meglio e, subito dopo il parto, tornano in gran forma pronte per produrre latte.

Vacche sane: glicemia e chetosi sotto controllo

I risultati di quattro allevamenti italiani indicano che, dopo un’accurata strutturazione dell’unifeed e utilizzando specifici alimenti somministrati attraverso il robot di mungitura, le bovine da latte arrivano alla fase di lattazione con il peso ideale e in ottime condizioni corporee. I valori medi di 53 mg/dL di glucosio e 0,62 mmol/L di corpi chetonici contenuti nel sangue, 14 giorni dopo il parto, indicano che le vacche non sono andate in chetosi e che quindi godono di un ottimo stato di salute.

La corretta strutturazione dell’unifeed e l’elevata qualità degli alimenti somministrati attraverso il robot di mungitura fanno parte di Robot Omega, la soluzione alimentare e di gestione per il tuo allevamento a mungitura robotizzata.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179