Image Image Image Image Image Image Image Image Image

18 Nov

By

Scrofe: mantenere la corretta funzionalità del fegato per evitare i baliaggi

18 Novembre 2020 | By |

Quando le scrofe hanno problemi al fegato producono meno latte

Molto spesso, le scrofe con problemi al fegato smettono completamente di mangiare. Questa condizione può portare ad avere animali anoressici che non producono latte a sufficienza per nutrire tutta la nidiata. La sofferenza dei suinetti ed i relativi baliaggi rappresentano per gli allevatori una perdita di tempo ed un alto rischio morte dei suinetti.

Scrofe con più appetito

Prohepa è la soluzione nutrizionale che mantiene, a livelli ottimali, l’appetito e l’ingestione di alimento da parte delle scrofe in lattazione e periparto. La sinergia degli estratti vegetali, delle vitamine e dei minerali che lo compongono, fanno funzionare al meglio il fegato degli animali.

Prohepa disintossica il fegato e ripristina le normali funzioni delle cellule epatiche. In questo modo, evita la formazione del fegato grasso e la relativa perdita di appetito. È facile da usare perché è sufficiente aggiungerlo nella razione delle scrofe ad un dosaggio di 5 kg/t.

Le scrofe che vengono nutrite con Prohepa hanno un appetito sempre elevato e possiedono l’energia ideale per produrre la giusta quantità di latte per nutrire tutti i suinetti. Prohepa ha anche un ottimo effetto sulla fertilità, infatti, favorisce la venuta in calore delle scrofe dopo lo svezzamento.

Scrofe e suinetti in piena forma

Prohepa, aggiunto semplicemente alla razione delle scrofe in lattazione ed in periparto, consente agli allevatori suinicoli di avere scrofe che non smettono mai di mangiare e che producono latte a sufficienza per nutrire tutta la nidiata. Gli allevatori, grazie a questa soluzione nutrizionale, evitano i baliaggi e vedono scrofe e suinetti sempre in piena forma.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179