Image Image Image Image Image Image Image Image Image

06 Dic

By

Vitelli più in salute e meno diarrea con Drymilk Active

6 Dicembre 2019 | By |

Le diarree neonatali provocano perdite economiche in allevamento

Le diarree neonatali che colpiscono i vitelli sono una delle principali cause di perdite economiche nell’allevamento bovino da latte. La diarrea è un disturbo che può generare parecchio disagio nel vitello e si manifesta con feci solitamente liquide, caratterizzate da un’elevata componente acquosa, che possono essere accompagnate da muco o, nei casi più gravi, anche da sangue.

Oli essenziali per la protezione dell’intestino

Per continuare a difendere i vitelli dall’insorgenza delle diarree neonatali la soluzione fitoterapica più sicura e facile da utilizzare è Drymilk Active.

Drymilk Active è un attivatore ruminale molto appetibile a base di estratti vegetali, studiato appositamente per lo svezzamento dei vitelli. È facile da usare e si adatta a tutti i tipi di gestione della vitellaia dal monopasto, al doppio pasto e anche con la lupa allattatrice. Il processo di estrusione delle materie prime che lo compongono, combina pressione e temperatura per fornire all’allevatore un prodotto perfettamente cotto e altamente digeribile per i suoi animali. Somministrando Drymilk Active dal 5° al 60° giorno di vita del vitello si ha un’azione protettiva dell’intestino grazie alla presenza di un pool di oli essenziali capace di evitare la proliferazione dei batteri patogeni che causano le diarree. Gli oli essenziali contenuti in Drymilk Active creano una pellicola che blocca efficacemente la crescita dei patogeni a livello della mucosa intestinale riuscendo, di conseguenza, ad evitare la comparsa delle diarree nei vitelli.

Drymilk Active è la tecnologia che appartiene a Nutri Salus, la soluzione alimentare che riduce l’uso degli antibiotici in allevamento.

Drymilk Active, la soluzione su misura per la tua azienda

Con Drymilk Active gli allevatori italiani riescono ad ottenere vitelli che crescono regolarmente. Questo perché i giovani animali non hanno più problemi di diarrea e affrontano il passaggio da monogastrici a ruminanti con semplicità. Tutto questo ha inoltre il grande vantaggio di aver permesso agli allevatori di ridurre l’uso degli antibiotici in vitellaia.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179