Image Image Image Image Image Image Image Image Image

19 Mag

By

L’aumento medio delle temperature riduce la fertilità delle bovine munte a robot

19 Maggio 2020 | By |

Le mancate gravidanze estive aumentano i giorni di lattazione e riducono la produzione di latte

Durante il periodo caldo, compreso tra marzo e giugno, gli allevatori di bovine da latte munte a robot si trovano di fronte ad una riduzione della fertilità delle bovine. La mancanza di gravidanze estive dell’anno precedente e dei relativi parti, porta ad un allungamento dei giorni di lattazione che non permettono di esprimere appieno le potenzialità produttiva della mandria.

Due mosse per migliorare la fertilità durante il periodo caldo

Per attenuare la riduzione della produzione di latte in primavera, causata da mancate gravidanze durante il periodo caldo dell’anno precedente, Deatech agisce strutturando al meglio l’unifeed e fornendo agli animali i migliori alimenti da somministrare attraverso il robot di mungitura.

Attraverso la corretta alimentazione degli animali, durante il periodo caldo, miglioriamo la fertilità della mandria per ottenere una distribuzione omogenea delle gravidanze durante tutto il periodo primaverile-estivo. Lo facciamo con tecnologie che riducono gli effetti dell’innalzamento termico sulle bovine e che migliorano la fertilità della mandria.

Inoltre, in un momento dell’anno già complicato come quello caratterizzato dall’innalzamento termico (anche se leggero o moderato), miglioriamo la produzione di latte e massimizziamo la motivazione delle bovine a frequentare il robot di mungitura. Lo facciamo con un’alimentazione (Linea A.M.F. e unifeed) che consente di mantenere il più sano possibile il metabolismo dell’animale e che soddisfa completamente i fabbisogni degli animali. In questo modo, è finalmente possibile ottenere la massima espressione a latte in quel momento.

Gravidanze anche durante il periodo caldo

La strategia Deatech consente agli allevatori di ottenere una distribuzione omogenea dei parti durante il periodo primaverile-estivo e di mantenere elevata, anche durante l’innalzamento termico, la frequentazione del robot. Tutto questo si traduce in un’ottima produzione di latte durante il periodo primaverile che consente agli allevatori di salvaguardare l’efficienza economica della loro azienda.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179