Image Image Image Image Image Image Image Image Image

18 Feb

By

La resistenza agli antimicrobici è in aumento nell’Unione europea, avvertono l’EFSA e l’ECDC.

18 Febbraio 2016 | By |

Alcuni batteri presenti nell’uomo, nei cibi e negli animali continuano a presentare resistenza agli antimicrobici più diffusi, afferma l’ultimo rapporto sulla resistenza agli antimicrobici nei batteri zoonotici in Europa. Gli scienziati avvertono che la resistenza alla ciprofloxacina, antimicrobico di importanza primaria per il trattamento di infezioni umane, è molto elevata nel Campylobacter, riducendo così le possibilità di curare efficacemente le infezioni alimentari gravi. Batteri multiresistenti (resistenti contemporaneamente a più antibiotici) di Salmonella continuano a diffondersi in tutta Europa.

Leggi l’articolo completo

La nostra linea k potrebbe essere una soluzione a questo problema!