Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Deatech, Autore a Deatech

18 Ott

By

COME DORMIRE SONNI TRANQUILLI AVENDO IL ROBOT DI MUNGITURA?

18 Ottobre 2019 | By |

L’allevatore non dorme se il robot è poco efficiente

L’introduzione del robot di mungitura, se non gestita correttamente, diventa un’esperienza poco piacevole per l’allevatore di bovine da latte. Molti, infatti, sono gli allevatori insoddisfatti dalle prestazioni della macchina tanto che, in loro, viene a crearsi un senso di frustrazione dovuta alla mancanza di risposte, agli allarmi che non li fanno dormire di notte e al continuo dover spingere le vacche nel robot a farsi mungere.

La migliore soluzione è Robot Omega

La migliore soluzione è Robot Omega, l’approccio alimentare e gestionale che aumenta l’efficienza del robot nella stalla a mungitura robotizzata. Lo fa con un attento bilanciamento della razione unifeed e con un’alimentazione a base di mangimi altamente appetibili studiati appositamente per motivare le vacche ad andare a farsi mungere. Questo è possibile anche grazie ad uno staff tecnico, giovane e professionale, che segue l’allevatore in tutte le fasi aziendali, dall’analisi del miglior progetto di stalla, alla programmazione della macchina fino ad una costante monitoraggio degli aspetti tecnici ed economici dell’allevamento a mungitura robotizzata.

+20% di efficienza del robot di mungitura

Robot Omega aumenta mediamente del 20% l’efficienza del robot di mungitura. Infatti, grazie ad una regolare circolazione delle vacche e ad una migliore gestione della mandria, aumenta il numero di animali munti a robot e la quantità di latte prodotta. Con Robot Omega la macchina sarà efficiente e, finalmente, anche l’allevatore potrà dormire sereno di notte.

 

Per saperne di più, vieni a trovare il responsabile di Robot Omega, Andrea Zanetti, alla fiera di Cremona (stand 265 – pad. 2)

16 Ott

By

COME AUMENTARE LA RESA DI PRODUZIONE DI ALIMENTI SANI

16 Ottobre 2019 | By |

L’animale, mangiando alimenti di scarsa qualità, si ammala

Produrre foraggi e concentrati di alta qualità è fondamentale per avere animali più sani ed efficienti. Infatti, animali nutriti con alimenti di scarsa qualità, mangiano meno e si ammalano. Proprio per questo, è fondamentale lavorare bene già a partire dal campo producendo alimenti sani e con qualità organolettiche superiori che permettano agli animali di stare meglio e produrre di più.

La soluzione è Agri Salus

Agri Salus è la soluzione che aumenta la sanità e la resa di produzione delle piante destinate alla nutrizione animale. Per questo lavora a partire dal campo, analizzando e monitorando lo stato di salute della coltivazione attraverso specifiche immagini satellitari e utilizzando prodotti naturali, a base di estratti vegetali, in grado di stimolare la crescita e le difese delle piante. Le colture sono più forti e resistenti e, di conseguenza, anche la sanità delle materie prime che arrivano alla bocca dell’animale sarà migliore.

+15% di resa di produzione di alimenti sani

Agri Salus, in diverse aziende di Lombardia, Piemonte ed Emilia-Romagna ha aumentato l’altezza media e la copertura vegetativa del mais da granella, pastone e trinciato. Il maggior sviluppo della pianta ha portato ad un aumento medio del 15% della resa di produzione.

Vieni a trovarci alla fiera di Cremona (stand 265 – pad. 2) per incontrare i nostri tecnici e scoprire Agri Salus.

04 Ott

By

COME RIDURRE L’USO DEGLI ANTIBIOTICI NELLA BOVINA DA LATTE?

4 Ottobre 2019 | By |

Solo tre mesi per ridurre l’uso degli antibiotici in allevamento

È ancora troppo alto l’uso degli antibiotici per gli animali negli allevamenti italiani. Questo è quello che dice l’Unione Europea che, già tra tre mesi (a partire dal 2020), impone a tutti gli allevatori di ridurre almeno del 30% l’utilizzo degli antibiotici. Questa misura, che si estende a livello nazionale, rientra nella battaglia contro la resistenza antimicrobica, considerata prima causa di morte nel 2050.

La soluzione è Nutri Salus

La risposta all’obbligo imposto dall’Unione Europea è Nutri Salus, l’approccio nutrizionale che riduce l’uso degli antibiotici nell’allevamento della bovina da latte a partire dalla vitella fino ad arrivare alla vacca in lattazione. Nutri Salus lavora a tutto campo, dalla gestione della campagna fino alla mangiatoia grazie ad uno staff tecnico giovane e preparato per la consulenza in stalla. Lo fa con un’alimentazione antinfiammatoria, basata sul corretto rapporto Omega 6/Omega 3, sulla regolazione del pH ruminale e sull’utilizzo della fitoterapia veterinaria. Questo accresce la sanità degli animali che non avranno più bisogno degli antibiotici.

-35% di utilizzo degli antibiotici con Nutri Salus

Mettendo a confronto tre allevamenti prima e dopo l’adozione di Nutri Salus, abbiamo dimostrato il netto calo di consumo degli antibiotici per vacca, mediamente del -35%. Siamo voluti andare oltre e abbiamo provato come Nutri Salus, a fronte della riduzione degli antibiotici, ha ridotto anche l’incidenza di tre patologie tipiche della bovina da latte: podali, mastiti e respiratorie.

Vieni a trovarci alle Fiere Zootecniche Internazionali di Cremona (stand 265 – pad. 2) per incontrare i nostri tecnici e scoprire Nutri Salus.

CONTATTACI

 

03 Ott

By

📣ANNUNCIO IMPORTANTE: FACEBOOK DEATECH📣

3 Ottobre 2019 | By |

La pagina Facebook Progetto Omega diventerà la pagina aziendale di Deatech, mentre quella del Progetto Optiporc sarà “congelata”.

La nuova pagina Deatech sarà più ricca e con contenuti relativi sia all’allevamento bovino 🐮 che a quello suino 🐷. La grafica è stata rivisitata per renderla più chiara, leggibile e accattivante.

Siamo sempre noi, solo con un nome diverso ☺️

Una pagina così non l’avevi mai vista, continua a seguirci per rimanere aggiornato.

14 Giu

By

ROBOT DI MUNGITURA: CON DEATECH È AUTOMATICO ANCHE IL FRESCO

14 Giugno 2019 | By |

È arrivato il caldo e le vacche da latte già ne soffrono visibilmente. Questo è il grande dilemma che i tanti allevatori di bovini dovranno affrontare durante i prossimi mesi. Anche i professionisti più tecnologici del settore, che utilizzano il robot di mungitura, faranno i conti con questo problema. Noi di Deatech abbiamo la soluzione.

Quante volte ci siamo detti “Che caldo che fa oggi”. Molto spesso però sottovalutiamo o ci dimentichiamo che la percezione della temperatura ambientale di uomini e animali, in particolare dei bovini, è molto differente. Questo, nella maggior parte dei casi, ci porta a sottovalutare lo stress da caldo che invece è un problema molto sentito anche nelle stalle a mungitura automatizzata. Infatti, nel periodo che va da maggio a settembre, il robot di mungitura può perdere in termini di efficienza.

IL TEAM DEATECH AL TUO FIANCO

Robot Omega, l’approccio Deatech a 360° per far funzionare la stalla a mungitura robotizzata, ti aiuta nella gestione dello stress da caldo agendo sull’alimentazione dei tuoi animali. Lavoriamo su due fronti: la razione unifeed e una nutrizione specifica somministrata tramite il robot. A questo affianchiamo un servizio tecnico specifico per le stalle a mungitura robotizzata. La nostra squadra di lavoro ti seguirà passo dopo passo nella valutazione del corretto funzionamento e posizionamento del sistema di raffrescamento. Valuteremo insieme la disposizione delle zone d’ombra, l’igiene e la disponibilità di acqua in stalla. Analizzeremo gli alimenti zootecnici, l’organizzazione in gruppi dei tuoi animali e monitoreremo periodicamente il rapporto temperatura/umidità (THI) con strumenti all’avanguardia.

L’ALIMENTAZIONE UNIFEED

Il team Robot Omega lavora sulla qualità dell’unifeed. Per questo ha messo a punto OMEGA FRESH, l’approccio studiato ad hoc per il periodo caldo che, con tecnologie naturali, AG3 80 e linea HYDRO, regola il metabolismo animale. L’abbiamo chiamato fresh perché vogliamo che le tue vacche non soffrano più, inutilmente, l’aumento delle temperature ambientali.

Il nostro sistema innovativo, agisce in primo luogo aumentando la fertilità e migliorando lo stato di salute della mandria. Abbiamo raggiunto questi obiettivi grazie ad AG3 80, semi di lino selezionati ed estrusi, ricchi in Omega 3 che, oltre a garantire un buon potenziale riproduttivo, migliorano la produzione quantitativa e qualitativa del latte.

OMEGA FRESH promuove l’ingestione di sostanza secca e agisce nel benessere animale favorendo una corretta respirazione, regolando il battito cardiaco e aumentando le secrezioni pancreatiche. Inoltre, agevola la termoregolazione delle bovine per via urinaria stimolando la diuresi. Tutto questo è possibile grazie alla linea HYDRO, un mix di oli essenziali ed estratti vegetali, integrato con sali minerali, studiato per vacche in lattazione, asciutte e manze.

L’ALIMENTAZIONE DEL ROBOT DI MUNGITURA

Nutriamo le bovine in maniera specifica per il periodo caldo dell’anno anche nel robot di mungitura. Lo facciamo con la linea A.M.F. FRESH, mangimi ad elevata appetibilità che migliorano la circolazione delle bovine convincendole a farsi mungere con maggior frequenza. Queste tecnologie ti permetteranno di avere una mandria più efficiente, riducendo la perdita di mungiture ed il danno economico ad esse correlato.

Il risultato di tanti studi e vent’anni di prove di campo, ci ha reso degli specialisti nella conoscenza dei fabbisogni energetici delle bovine da latte. Dopo grandi ricerche abbiamo sviluppato OPTIMUM 600, il nostro mangime complementare liquido a base di glucosio. È una tecnologia innovativa, unica nel suo genere, che rilascia progressivamente energia aumentando ed attivando le funzionalità del rumine. Ha, inoltre, una qualità costante ed è microbiologicamente sterile. Il suo utilizzo nel robot durante il periodo caldo ha evidenziato le sue potenzialità nel limitare le dismetabolie, i problemi podali e gli stati infiammatori delle mammelle, problematiche sempre più ricorrenti durante il periodo caldo.

Noi di Deatech pensiamo che un lavoro di squadra possa dare vita a grandi ambizioni. Con noi, anche gli allevatori che hanno scelto la mungitura robotizzata potranno migliorare la propria qualità della vita raggiungendo obiettivi concreti in termini di fertilità, di circolazione delle vacche e di prevenzione delle patologie.

Riduzione dei giorni di lattazione medi con l’applicazione di OMEGA FRESH e A.M.F. FRESH
I primi mesi del 2019 hanno dimostrato come, con OMEGA FRESH e A.M.F. FRESH (linea blu), i giorni di lattazione medi si siano abbassati rispetto al 2018. Questo è stato possibile grazie alle gravidanze ottenute durante l’estate del 2018, primo anno in cui è stata applicata la nostra strategia.

 

Scarica l’articolo di Professione Allevatore

ARTICOLO

 

Se vuoi ottenere maggior informazioni su ROBOT OMEGA

CONTATTACI

 

11 Giu

By

IL CIBO È LA TUA MEDICINA NATURALE

11 Giugno 2019 | By |

Noi consumatori di oggi, sempre più attenti a ciò che mangiamo, siamo alla costante ricerca di cibo di qualità. Filiera Nutrizionale è mangiare meglio, sano e alla portata di tutti. Abbiamo raggiunto grandi risultati, tra questi, la riduzione dell’uso dei farmaci in allevamento che garantisce la conduzione di una vita salutare grazie ad alimenti più sicuri.

Immagina di entrare in un’azienda agricola e vedere con i tuoi occhi animali in vere e proprie condizioni di benessere, forti e che godono di un ottimo stato di salute. Tutti gli allevatori sono attenti e responsabili. Quelli che seguono il metodo produttivo di Filiera Nutrizionale hanno però a disposizione strumenti innovativi per fare ancora meglio. Infatti, grazie alla nostra dieta sana ed equilibrata siamo in grado di ridurre la comparsa delle più comuni patologie zootecniche riducendo, di conseguenza, l’uso dei farmaci per la cura degli animali.

Quello dei farmaci è un tema con cui tutte le aziende devono fare i conti. Limitare i medicinali in allevamento, infatti, è diventato l’obiettivo primario degli attori della filiera agro-alimentare a causa del sempre più allarmante fenomeno di antibiotico-resistenza che preoccupa la sanità pubblica. Esiste un solo metodo per risolvere questo problema, ossia fare in modo che l’utilizzo dei farmaci avvenga solo in maniera responsabile. Per fare questo, noi di Filiera Nutrizionale, alimentiamo il bestiame con materie prime di qualità, oggi in disuso per il loro elevato costo, selezionate per riprodurre la loro naturale dieta. Per una buona salute animale combiniamo questi alimenti con la fitoterapia veterinaria, la pratica che prevede l’utilizzo di piante ed estratti naturali, quali gli oli essenziali.

I migliori risultati li abbiamo ottenuti nelle campagne del cremonese dove, da anni, la Società agricola Livraschino, produce latte con 500 vacche in lattazione facendo passi da gigante verso la riduzione considerevole dell’utilizzo dei farmaci. Tanta è stata la soddisfazione del proprietario nel vedere bovine più fertili e con una carriera riproduttiva più lunga. Risultati che, ad oggi, nella maggior parte delle aziende tardano ad arrivare. Il nostro impegno ci rende orgogliosi del lavoro fatto ogni giorno con gli allevatori che hanno deciso di migliorare la qualità della loro vita, quella dei loro animali e del loro portafoglio.

La nostra Filiera, grazie alla creazione di un rapporto diretto fra produttore e consumatore, vuole trasmettere i metodi produttivi e le storie degli allevatori e delle aziende agricole che danno vita a cibo buono, il meglio della cucina italiana. Facciamo tutto questo per rendere l’uso responsabile dei farmaci un requisito che, già nel futuro prossimo, coinvolgerà tutte le stalle da latte.

I NOSTRI RISULTATI NELLA SOCIETÀ AGRICOLA LIVRASCHINO

GLI ANTIBIOTICI PER LE PATOLOGIE PODALI

*Izopiridina e Naxcel + Wondercef: antibiotici utilizzati per il trattamento delle patologie podali nei bovini

 

GLI ANTIBIOTICI PER LE MASTITI

*Mastiplant – Pathozone – Cobactan e Cefaximin L: antibiotici utilizzati per il trattamento delle mastiti nei bovini

 

GLI ANTIBIOTICI PER LE PATOLOGIE RESPIRATORIE

*Sadimet: antibiotico utilizzato per il trattamento delle patologie respiratorie nei bovini

L’utilizzo di antibiotici per la cura delle patologie podali, delle mastiti e di quelle respiratorie nella Società Agricola Livraschino è stato ridotto in modo considerevole con l’introduzione del metodo produttivo di Filiera Nutrizionale.

07 Giu

By

SUINI: CORRIAMO AL RIPARO DAL CALDO

7 Giugno 2019 | By |

Cosa fanno ogni anno gli allevatori di suini quando le temperature aumentano? Si preparano alla gestione dello stress da caldo. Anche quest’anno noi di Deatech siamo pronti ad aiutarti ad aumentare, nel migliore dei modi, l’efficienza produttiva dei tuoi animali durante il periodo caldo con un programma alimentare su misura per la tua azienda.

A partire dal mese di aprile, fino a settembre, l’aumento medio delle temperature ambientali crea un’alterazione del comfort termico di verri e scrofe (12-20°C). Molto spesso questo limite viene superato creando problemi di salute a livello respiratorio, di ingestione, di riduzione delle performance e, nel peggiore dei casi, aumentando la mortalità.

La sala parto è la zona più critica, il reparto dove le scrofe sono più soggette allo stress da caldo a causa delle elevate quantità di alimento ingerito e all’importante attività metabolica che svolgono per la sintesi del latte. La difficoltà nel raffrescare questi spazi sta nei suinetti che, appena nati, necessitano di una fonte di calore, spesso fornita tramite l’installazione di lampade ad infrarossi riscaldanti. Il segreto sta proprio nel trovare il giusto equilibrio tra il comfort delle scrofe e quello dei suinetti.

Agendo preventivamente e salvaguardando la salute dei tuoi suini, sarà finalmente possibile ridare un’immagine positiva del tuo lavoro. Potrai comunicare ai consumatori, sempre più esigenti ed interessati alle tematiche etiche e sociali, che le scelte di un allevatore responsabile ed attento agiscono nel rispetto della salute e del benessere degli animali.

Immagina di aumentare l’efficienza economica del tuo allevamento in modo semplice, agendo sull’alimentazione. Finalmente potrai ridurre le perdite economiche e l’elevato tasso di mortalità dovuto allo stress da caldo. Riuscirai anche a mantenere buoni livelli di fertilità delle scrofe e di qualità del seme dei verri.

Vedrai con i tuoi occhi il miglioramento delle prestazioni in allevamento perché, essere affiancato durante il periodo caldo, ti aiuterà a ridurre le preoccupazioni, regalandoti tempo prezioso che migliorerà la qualità della tua vita.

OPTICALOR, LA SOLUZIONE ALLO STRESS DA CALDO

Dopo aver maturato tanta esperienza negli anni e visitando centinaia di aziende suinicole, abbiamo creato OPTICALOR, l’unico programma alimentare che riduce la quantità di calore corporeo prodotto dalla dieta. Utilizziamo tecnologie innovative che migliorano le performance produttive e riproduttive degli animali.

Ciò che rende il nostro programma OPTICALOR unico nel suo genere è la messa a punto di razioni personalizzate, formulate secondo parametri “estivi” e tecnologie innovative. Le nostre tecniche sono provate scientificamente, ideate per i periodi caldi e testate in campo su differenti realtà per ottenere dei risultati su misura aziendale.

 

30 Mag

By

CALDO: INSILATI BUONI ED ANIMALI SANI

30 Maggio 2019 | By |

Molti gli spunti interessanti proposti nel piemontese alle fiere di Carmagnola (TO) e Saluzzo (CN), appuntamenti annuali dedicati alla tradizione agricola. A rendere speciali queste giornate, i tantissimi partecipanti, dai più giovani agli allevatori più esperti che, anche quest’anno, si sono preparati in anticipo per gestire al meglio la conservazione degli insilati e l’aumento delle temperature.

Produrre insilati buoni e di qualità costante è un aspetto chiave per ottenere alimenti zootecnici ad elevato valore nutritivo. Le tecniche di insilamento permettono di conservare in modo naturale e per tempi prolungati grandi quantità di materie prime facilmente deperibili.

Nel corso dell’anno è quindi fondamentale produrre razioni sane per le bovine, in particolar modo durante il periodo più minaccioso, la stagione calda. L’aumento delle temperature medie, già a partire dal mese di aprile, è responsabile delle rifermentazioni in mangiatoia e dello sviluppo di patogeni, importanti cause di perdita economica in trincea.

Nelle realtà italiane, le razioni per le vacche comprendono grandi quantità di insilati. Per questo motivo è necessario che le produzioni, molto spesso aziendali, siano libere da agenti contaminanti. Finalmente, con Deatech, potrai garantire ottime condizioni di benessere ai tuoi animali che, in questo modo, risulteranno essere più sani e fertili.

Per ottenere tutto questo esistono azioni preventive che ti permetteranno di gestire in totale serenità la conservazione degli alimenti. TEGASAL è la nostra tecnologia innovativa che evita la proliferazione di muffe, Clostridi, E.coli e Salmonelle nei foraggi selezionando i batteri lattici e favorendo lo sviluppo delle corrette fermentazioni.

Correre ai ripari dall’aumento delle temperature è un altro tema scottante e molto sentito dagli allevatori di bovini. Per questo, abbiamo creato un approccio completo alla gestione dello stress da caldo: OMEGA FRESH. La nostra forza è agire preventivamente, prima che il grande caldo crei danni irreparabili alla fertilità degli animali. Lo facciamo con l’aiuto di tecnici specializzati che gestiscono l’ambiente di stalla ed intervengono sull’alimentazione dei tuoi animali limitando la comparsa di patologie metaboliche e aumentando l’ingestione e la produzione di latte.

Durante gli eventi in Piemonte c’è stata una grande affluenza presso il nostro stand. Gli allevatori sono rimasti molto soddisfatti dalle piacevoli conversazioni intrattenute con i ragazzi del nostro team grazie alla loro professionalità ed all’attendibilità dei nostri risultati.

20 Mag

By

OLI ESSENZIALI, IL PROFUMO DI BENESSERE IN ALLEVAMENTO

20 Maggio 2019 | By |

Negli ultimi anni si è assistito ad una rapida diffusione dei fenomeni di farmaco-resistenza da parte di funghi, batteri e virus che rappresenta un grave pericolo per la salute animale e umana. Noi di Deatech sappiamo bene quanto sia importante effettuare trattamenti preventivi ed efficaci in allevamento. Da anni lavoriamo per ridurre l’uso del farmaco e lo facciamo specializzandoci continuamente. Per questo, abbiamo partecipato al workshop di Roma tenuto dall’Istituto Superiore della Sanità per approfondire le potenzialità preventive degli oli essenziali applicabili in campo zootecnico.

Prevenzione alimentare

La frequente somministrazione di farmaci ad uso terapeutico veterinario si ritrova sotto forma di residui nel cibo che consumiamo ogni giorno. È quindi importante agire preventivamente sulla salute animale con oli essenziali naturali perché, rispetto alla medicina convenzionale, hanno il vantaggio di limitare efficacemente le infezioni escludendo fenomeni di farmaco-resistenza.

Prevenzione ambientale

Le feci di animali trattati con i farmaci convenzionali sono ricche di residui medicinali e chimici. La loro dispersione nell’ambiente genera un inquinamento ambientale che espone allevatori, operai e veterinari ad elevati rischi per la loro salute. Per mantenere una buona qualità dell’ambiente di allevamento, è importante utilizzare gli oli essenziali perché evitano l’accumulo di farmaci nelle feci animali impedendo la proliferazione in allevamento dei patogeni resistenti.

Prevenzione e benessere

Ridurre la somministrazione di farmaci, integrando nell’alimentazione oli essenziali naturali, è una valida soluzione per migliorare il benessere animale. Questo si riflette direttamente sulla qualità della vita dell’allevatore che, avendo animali in salute, ridurrà le azioni terapeutiche ed i costi relativi alle cure.

COME AGISCONO E COSA SONO GLI OLI ESSENZIALI

Gli oli essenziali vengono assorbiti attraverso le mucose e la pelle ed entrano nel circolo linfatico e sanguigno per poi raggiungere gli organi bersaglio. A differenza dei farmaci convenzionali, gli oli essenziali, costituiti da differenti molecole, agiscono contemporaneamente su più microrganismi patogeni. Possono essere somministrati all’interno della razione zootecnica o nell’acqua di abbeverata. Vengono anche impiegati localmente attraverso soluzioni dermatologiche per la cura di lesioni della pelle e come gel o pomate in caso d’infiammazioni e traumi.

Il grande interesse per l’utilizzo degli oli essenziali sta nel fatto che sono molecole naturali di origine vegetale, estratte da piante aromatiche. Per questi motivi vengono anche utilizzati in fitoterapia, la pratica che si avvale di piante officinali contenenti, in uno o più dei suoi organi (fiori, frutti, semi, foglie, gemme, radici, tuberi), sostanze usate a scopo preventivo.

In un contesto europeo volto alla riduzione dell’uso di farmaci, utilizzare antinfiammatori naturali e probiotici efficaci è una soluzione strategica per potenziare la risposta immunitaria. Noi di Deatech lo facciamo da anni utilizzando prodotti a base di oli essenziali per agire in prevenzione sull’alimentazione, sull’ambiente e sul benessere di animali ed allevatori.

10 Mag

By

ALLA SCOPERTA DELLA MUNGITURA ROBOTIZZATA ALL’ESTERO

10 Maggio 2019 | By |

Il successo di un progetto è frutto di tanti fattori, in primis, la ricerca di innovazione.

A partire da questo principio, dopo un lungo percorso di individuazione e selezione delle migliori materie prime e delle più accurate tecniche presenti nel panorama allevatoriale internazionale, nasce Robot Omega.

I risultati di un’approfondita ricerca, che caratterizzano questo approccio, ci hanno permesso di guidare l’allevatore verso un netto cambio di rotta nella gestione del proprio allevamento.

La formazione internazionale del nostro team nasce perché crediamo che l’esperienza professionale dei nutrizionisti faccia la differenza sia nell’alimentazione bovina, tema centrale di Robot Omega, che nel pieno sfruttamento delle potenzialità del robot. Il tutto all’insegna di un comune denominatore: migliorare la qualità della vita degli allevatori equilibrando lavoro e tempo libero.

COME SI È SVOLTA LA RICERCA INTERNAZIONALE

La nascita di Robot Omega ha voluto un percorso ben definito. La prima tappa del nostro viaggio ci ha portati in Francia paese che, con i suoi 6000 robot di mungitura e l’aiuto dei suoi tecnici specializzati, ha fatto di tutti questi numeri la sua grande filosofia. Filosofia che ha dato vita alla gestione globale dell’allevamento a mungitura robotizzata. Questo prevede che la nutrizione delle bovine sia affiancata ad un approccio gestionale specifico  in grado di valutare periodicamente gli aspetti tecnici ed economici dell’allevamento a mungitura robotizzata.

Seconda tappa del percorso di ricerca di Robot Omega è stato il Canada. Questo viaggio ci ha permesso di rivolgere uno sguardo verso il futuro, visitando gli allevamenti leader nella gestione della stalla robotizzata di grandi dimensioni (fino a 38 robot per 1500 bovine in lattazione). Realtà su cui, già nel futuro prossimo, le grandi stalle da latte italiane porranno l’attenzione per migliorare i propri risultati e la propria qualità della vita.

GLI ALLEVAMENTI VISITATI

Tutti gli allevamenti visitati durante questo percorso si caratterizzano per avere un’esperienza pluriennale nella gestione soddisfacente di una stalla a mungitura robotizzata. Per questo motivo hanno proseguito il percorso di automazione dell’allevamento introducendo altri sistemi innovativi che aiutano a ridurre le ore di lavoro dell’allevatore incrementando l’efficienza dell’allevamento.

 

Allevamento 1 – Francia

Bovine in lattazione: 115
Mungitura robotizzata: 2 Robot di mungitura Lely con 2 linee di alimentazione secca (proteico – energetico)
Produzione di latte media: 35 L/capo/giorno.
Altri sistemi automatizzati: Juno Lely per assicurare che vi sia sempre foraggio fresco per tutte le vacche lungo la rastrelliera.

 

Allevamento 2 – Francia

Bovine in lattazione: 100
Mungitura robotizzata: 2 Robot di mungitura De Laval a circuito forzato con 2 linee di alimentazione secca (proteico – energetico)
Produzione di latte media: 35 L/capo/giorno.
Altri sistemi automatizzati: impagliatrice automatica e auto-alimentatore (Vector).

 

Allevamento 3 – Francia

Bovine in lattazione: 112
Mungitura robotizzata: 2 Robot di mungitura DeLaval con 2 linee di alimentazione secca (proteico – energetico)
Produzione di latte media: 35 L/capo/giorno.
Altri sistemi automatizzati: impagliatrice automatica – cancelli intelligenti per l’accesso al pascolo in maniera autonoma – Juno Lely

 

Allevamento 4 – Francia

Bovine in lattazione: 120
Mungitura robotizzata: 2 Robot di mungitura Lely con 2 linee di alimentazione secca (proteico – energetico)
Produzione di latte media: 34 L/capo/giorno.
Altri sistemi automatizzati: Juno Lely – autoalimentatore (prossima installazione) – cancelli intelligenti per l’accesso al pascolo in maniera autonoma

 

Allevamento 5 – Canada

Bovine in lattazione: 1500
Mungitura robotizzata: 38 Robot di mungitura Lely suddivisi in 3 stalle
Produzione di latte media: 38 Kg/capo/giorno.