Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Articoli Progetto Optiporc

20 Ago

By

Come limitare le rifermentazioni e le perdite di sostanza secca degli insilati in trincea

20 Agosto 2020 | By |

Con il caldo l’insilato si scalda ed i patogeni proliferano

Con l’innalzamento termico aumenta il rischio di rifermentazione degli insilati già a partire dalla trincea, in particolare, di pastone di mais e silomais. Questa condizione determina il conseguente aumento di lieviti, muffe e quindi micotossine all’interno degli alimenti zootecnici. Gli allevatori di bovini e suini, all’apertura delle trincee, assistono ad una vera e propria perdita di sostanza secca dovuta ad insilati contaminati con una temperatura elevata e con un’evidente proliferazione di patogeni.

Deasil e Tegasal gli alleati per la conservazione degli insilati                         

Deatech, per affiancare gli allevatori di suini e di bovini nella migliore conservazione degli alimenti zootecnici, ha messo a punto due soluzioni dall’efficacia provata e garantita: Tegasal e Deasil.

Tegasal e Deasil creano un ambiente sfavorevole allo sviluppo di batteri e funghi patogeni. In particolare, agiscono acidificando la materia prima e rendendo l’alimento zootecnico stabile in trincea e più appetibile per gli animali. Utilizzando Tegasal e Deasil, a seconda del contenuto di sostanza secca dell’alimento, si evitano le rifermentazioni della massa insilata ed il pH si stabilizza ad un valore ottimale, di circa 4-5.

Entrambe le soluzioni sono semplici da utilizzare, infatti, è sufficiente distribuire in modo omogeneo il prodotto sugli alimenti. Deasil viene utilizzato principalmente su alimenti insilati, mentre Tegasal, viene utilizzato su insilati, fasciati, pastoni e concentrati. La scelta del prodotto più adatto viene effettuata in base alla concentrazione di sostanza secca dell’alimento su consiglio del tecnico di zona.

Zero rifermentazioni e zero perdite di sostanza secca

Gli allevatori che utilizzano Deasil o Tegasal sugli alimenti zootecnici, in base al contenuto di sostanza secca, ottengono risultati molto promettenti che gli consentono di conservare al meglio le colture per la nutrizione del bestiame. In particolare, si assiste ad un blocco definitivo delle rifermentazioni in trincea e non si hanno più perdite di sostanza secca. La massa insilata rimane quindi inalterata sia durante l’insilamento sia durante l’apertura della trincea.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

19 Ago

By

Gli alimenti contaminati da funghi e batteri causano disturbi gastrointestinali in bovini e suini

19 Agosto 2020 | By |

Quando gli alimenti sono contaminati, gli animali mangiano meno e si debilitano

I funghi ed i batteri che contaminano gli alimenti zootecnici, in particolare gli insilati, sono responsabili della comparsa di patologie gastrointestinali in bovini e suini. Fornendo agli animali un alimento contaminato si osserva una netta riduzione dell’ingestione che provoca la debilitazione degli animali. Inoltre, la frequente comparsa di forti diarree, nei casi più gravi, può portare ad un’elevata perdita di liquidi ed alla conseguente morte degli animali adulti.

Deasil e Tegasal limitano i disturbi intestinali di bovini e suini

Per migliorare la qualità degli alimenti zootecnici e per limitare, di conseguenza, la comparsa di disturbi gastrointestinali, Deatech ha messo a punto due soluzioni uniche ed efficaci per l’allevamento bovino e suino: Deasil e Tegasal.

Entrambe le soluzioni creano condizioni sfavorevoli allo sviluppo e alla proliferazione di un’ampia gamma di microrganismi patogeni. Utilizzando queste soluzioni, a seconda del contenuto di sostanza secca dell’alimento, non avviene rifermentazione ed il forte potere acidificante stabilizza il pH degli alimenti ad un valore ottimale, di circa 4-5.

Deasil è la soluzione liquida che, diluita in acqua e distribuita in modo omogeneo durante la raccolta, consente agli allevatori di conservare al meglio gli insilati prodotti. Tegasal si trova sia in forma liquida che in polvere. Nel primo caso, è sufficiente diluire Tegasal liquido in acqua e distribuirlo durante la raccolta o sul fronte della trincea. Tegasal in polvere, invece, viene principalmente miscelato in trincea o aggiunto nel carro unifeed.

Con Deasil e Tegasal suini e bovini tornano a mangiare normalmente

Deasil e Tegasal hanno un’azione battericida e batteriostatica che acidifica e crea condizioni sfavorevoli alla proliferazione dei microrganismi patogeni negli alimenti zootecnici. L’impiego di queste soluzioni in allevamento consente all’allevatore di diminuire drasticamente clostridi ed Escherichia coli presenti nella razione. La riduzione delle tossine, muffe e lieviti, infatti, riduce i problemi gastrointestinali degli animali che, in questo modo, tornano a mangiare normalmente.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

16 Ago

By

Periodo caldo: limitare le mastiti delle scrofe per nutrire al meglio i suinetti

16 Agosto 2020 | By |

Le scrofe con mastite non hanno latte a sufficienza per nutrire tutti i suinetti

L’innalzamento termico favorisce l’aumento delle mastiti nelle scrofe e porta ad un forte calo della produzione di latte, condizioni che hanno ripercussioni negative sullo sviluppo dei suinetti. Questo avviene perché con il caldo i batteri ambientali proliferano più velocemente e le scrofe, avendo meno energia in corpo e un sistema immunitario basso, non riescono a combattere i patogeni.

Ridurre l’infiammazione attraverso la corretta nutrizione delle scrofe

Per ridurre l’infiammazione delle scrofe e limitare la comparsa di mastiti, Deatech dopo anni di studi ha messo a punto due soluzioni nutrizionali d’eccellenza che consentono agli allevatori di ottenere animali sani, anche durante il periodo caldo: AG3 80 e K Force.

AG3 80 è un alimento estruso, a base di semi di lino selezionati, che svolge un’azione antinfiammatoria su tutte le membrane cellulari dell’organismo. In particolare, i suoi preziosi ingredienti ricchi di Omega 3, rendono le membrane più fluide e morbide che, di conseguenza, consentono di ridurre le infiammazioni presenti nella mammella.

K Force, aggiunto alla razione delle scrofe, potenzia l’effetto di AG3 80 e riduce le infiammazioni dei tessuti morbidi grazie agli estratti di piante in esso contenuti. Nello specifico, va a creare una patina di protezione che ricostituisce le membrane e ne restringe le maglie. I patogeni, in questo modo, non passano attraverso la circolazione sanguigna, non arrivano agli organi ed evitano così di infiammare i tessuti.

AG3 80 e K Force riducono in modo considerevole le mastiti

L’utilizzo simultaneo di AG3 80 e di K Force nella razione delle scrofe riduce in modo considerevole la comparsa di mastiti durante il periodo di innalzamento termico e, di conseguenza, anche l’uso dei prodotti per il suo trattamento. L’allevatore, in questo modo, riesce a valorizzare l’efficienza economica dell’allevamento e protegge la salute delle scrofe e dell’intera nidiata.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

09 Ago

By

Le micotossine hanno un effetto negativo sulla qualità del seme del verro

9 Agosto 2020 | By |

Gli alimenti contaminati riducono l’efficienza riproduttiva dell’allevamento

Gli alimenti zootecnici contaminati da micotossine hanno effetti negativi sulla qualità del seme del verro, in termini di motilità e longevità degli spermatozoi. Questo avviene perché gli animali, avendo a disposizione solo alimenti di cattiva qualità, si innervosiscono e non riescono a mangiare. Il tutto si traduce in una perdita economica piuttosto evidente, dovuta a scrofe che non riescono a rimanere gravide a causa del basso potere fecondante dell’eiaculato del verro.

Micotech migliora la qualità degli alimenti zootecnici ed il seme del verro

Per migliorare la qualità del seme del verro e per aumentare le performance riproduttive dell’allevamento suinicolo, Deatech ha messo a punto Micotech, la soluzione nutrizionale su misura per i tuoi animali.

Micotech, grazie alla sua speciale composizione, consente di catturare le micotossine presenti negli alimenti zootecnici contaminati da microrganismi patogeni. Gli animali, potendo tornare a mangiare normalmente, sono più tranquilli e non si innervosiscono. In questo modo, si riesce tranquillamente ad evitare gli scompensi ormonali dovuti ad una mancata ingestione di alimento. I verri, infatti, tornano a mangiare di gusto e questo va a migliorare lo stato di salute degli animali evitando, di conseguenza, una riduzione della qualità dello sperma.

Aggiungendo semplicemente Micotech alla razione, gli allevatori prelevano seme di qualità e riescono ad ingravidare le scrofe con una singola dose, migliorando la fertilità di tutto l’allevamento.

Micotech migliora la qualità del seme del verro

Con l’aggiunta di Micotech nella dieta dei verri, gli allevatori ottengono sempre seme di ottima qualità. In particolare, gli spermatozoi in esso contenuti tornano ad avere un’elevata motilità ed una migliore longevità. L’allevatore, infatti, nota che grazie all’azione di Micotech la qualità del seme del verro migliora e, di conseguenza, il relativo potere fecondante.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

09 Ago

By

Conservare al meglio gli alimenti zootecnici per aumentare la fertilità dell’allevamento

9 Agosto 2020 | By |

Gli alimenti contaminati riducono la manifestazione dei calori in scrofe e bovine

La proliferazione di batteri e funghi sugli alimenti zootecnici, in particolare nel pastone di mais e nel silomais, crea delle problematiche all’apparato riproduttivo di bovini e suini che si manifestano con un aumento dei calori silenti ed una riduzione delle gravidanze positive. Gli allevatori, infatti, non riescono a percepire il corretto periodo per ingravidare gli animali e tutto questo si traduce in un abbassamento della fertilità e dell’efficienza riproduttiva dell’allevamento.

Tegasal e Deasil, due soluzioni per conservare al meglio gli alimenti

La contaminazione degli alimenti zootecnici da parte di microrganismi patogeni comporta il consumo di sostanza organica e porta allo sviluppo di odori sgradevoli che riducono l’ingestione degli animali.

Per evitare tutto questo, Tegasal e Deasil intervengono a sostegno degli allevatori per aiutarli a conservare al meglio il pastone di mais ed il silomais destinati alla nutrizione di suini e bovine da latte.

Tegasal e Deasil sono due soluzioni che creano un ambiente sfavorevole allo sviluppo di batteri e funghi patogeni. In particolare, agiscono acidificando gli alimenti zootecnici e rendendo l’alimento ancora più appetibile. Entrambi, hanno un forte potere acidificante che mantiene stabile l’insilato in trincea. In questo modo, gli allevatori di suini e bovini conserveranno alimenti sani, che non rifermentano e che avranno un pH stabile, compreso tra 4 e 5.

Calori più evidenti e maggiore fertilità in allevamento

Gli allevatori di bovine da latte e di suini che utilizzano Tegasal o Deasil a seconda del contenuto di sostanza secca dell’alimento, hanno notato una netta riduzione della proliferazione dei microrganismi patogeni. Gli animali sono tornati a mangiare normalmente, hanno calori più evidenti e questa condizione consente agli allevatori di fecondarli nel periodo corretto. Di conseguenza, le diagnosi di gravidanza positive aumentano, così come l’efficienza riproduttiva e la fertilità di tutto l’allevamento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

09 Ago

By

Come ottenere suini con grasso di copertura ottimale senza l’aggiunta di strutto nella razione

9 Agosto 2020 | By |

Quando le temperature aumentano il grasso della razione si ossida

Durante il periodo caldo, la parte grassa della razione dei suini all’ingrasso, in particolare quella data dall’aggiunta di strutto, è soggetta a problemi di conservazione perché si ossida molto facilmente. Il grasso ossidato dello strutto, infatti, risulta essere tossico per gli animali e per il loro fegato. La ridotta funzionalità del fegato, dovuta alla mancata trasformazione dei grassi in energia, porta ad una perdita di efficienza alimentare in tutto l’allevamento.

Opti Ingrasso: suini con grasso di copertura ottimale

Per eliminare in modo definitivo lo strutto dalla razione dei suini all’ingrasso e per ottenere animali con un livello di grasso di copertura ottimale, Deatech ha messo a punto Opti Ingrasso, la soluzione nutrizionale su misura per l’allevamento suino.

Opti Ingrasso, grazie alla sua speciale composizione, stimola la produzione endogena degli enzimi che digeriscono e trasformano al meglio il mangime. In questo modo, la reale energia assorbita dall’animale aumenta e, così, anche quella per produrre grasso di deposito e di copertura.

Gli animali che mangiano Opti Ingrasso, infatti, affrontano al meglio il periodo più difficile dell’anno, quello caratterizzato da un costante aumento delle temperature ambientali in allevamento. Migliorando la salute degli animali, gli allevatori si trovano di fronte a suini che utilizzano al meglio i nutrienti della razione per accumulare grasso, senza necessariamente dover ricorrere all’aggiunta di strutto.

Con Opti Ingrasso niente più aggiunte di strutto nella razione

Opti Ingrasso, aggiunto semplicemente alla razione degli animali, consente di eliminare in modo definitivo lo strutto dalla dieta dei suini all’ingrasso. In questo modo, durante tutta la fase finale dell’allevamento, l’allevatore risparmia sul costo del mangime e ottiene suini più sani che aumentano il loro peso giornaliero in modo più che soddisfacente.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

31 Lug

By

Le micotossine contaminano gli alimenti zootecnici e riducono la qualità della carne suina

31 Luglio 2020 | By |

Quando non riescono a nutrirsi, i suini si agitano e la qualità della carne peggiora

L’aumento medio delle temperature ha effetti negativi sulle performance dell’allevamento suino, in particolare, va a favorire lo sviluppo di microrganismi sugli alimenti dei suini all’ingrasso. Gli animali, a causa del sapore sgradevole dell’alimento, si rifiutano di mangiare e vanno in agitazione, consumando le riserve di glicogeno presenti nel muscolo. Proprio per questo, la qualità, la conservabilità della carne e la salute degli animali peggiorano.

Solo durante la macellazione ci si accorge che la carne è essudata, bianca e che perde liquido, le caratteristiche che ne provocano il deprezzamento.

Micotech aumenta l’ingestione e riduce il nervosismo degli animali

Micotech è un prodotto in polvere che, aggiunto alla razione dei suini all’ingrasso, riduce il nervosismo degli animali. In questo modo, i suini tornano ad assumere la massima quantità di alimento evitando il consumo di glicogeno nel muscolo.

Micotech, inoltre, svolge la sua azione legando le micotossine ed evitando danni al sistema riproduttivo degli animali. Ci riesce grazie ai preziosi ingredienti che lo compongono, in particolare anche grazie al contenuto di curcumina, ingrediente chiave di questo prodotto, che attiva il sistema immunitario e fornisce ai suini più forze per combattere i danni provocati dagli alimenti potenzialmente contaminati.

Mantenendo salute e benessere in allevamento e rendendo gli animali sempre più tranquilli si ottengono carni di elevata qualità e conservabilità. Questo perché le condizioni di salute dei suini all’ingrasso incidono, in maniera importante, sulla crescita degli animali e, a loro volta, sulle performance di tutto l’allevamento.

Carne suina di qualità e valorizzata economicamente

Micotech è semplice e facile da utilizzare, infatti, è sufficiente distribuirlo nella razione dei suini all’ingrasso per ottenere i migliori risultati. Gli allevatori che lo utilizzano con costanza, ottengono dal loro allevamento carni di elevata qualità e con ottime caratteristiche di conservabilità. Grazie a questo, inoltre, riescono a valorizzare economicamente al massimo la loro carne.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

29 Lug

By

Crescita dei suini: come massimizzarla durante il periodo caldo

29 Luglio 2020 | By |

I suini, con il caldo, mangiano e crescono meno

Il costante aumento delle temperature ambientali colpisce duramente gli animali presenti nell’allevamento suinicolo. Questa condizione rappresenta un grave pericolo per la salute dei suini all’ingrasso che, a causa dell’eccessivo caldo e alti livelli di umidità, tendono a mangiare di meno e ad assimilare meno nutrienti nonostante l’elevato dispendio energetico per regolare la temperatura corporea. Il risultato che l’allevatore vede sono suini che crescono più lentamente.

Con Opti Ingrasso i suini mangiano e crescono di più

Le condizioni di salute dei suini all’ingrasso incidono, in maniera importante, sulla crescita degli animali e queste, a loro volta, si ripercuotono sulle performance di tutto l’allevamento.

Per controllare i danni provocati dal caldo e massimizzare la crescita dei suini all’ingrasso, Deatech ha messo a punto Opti Ingrasso: la migliore soluzione nutrizionale per l’allevamento suino.

Opti Ingrasso aiuta ad assimilare al meglio i nutrienti della razione convertendoli in peso. Questo è possibile grazie a sostanze naturali che, a diretto contatto con le pareti dello stomaco, stimolano la produzione di enzimi endogeni che consentono di massimizzare la digestione degli alimenti. Opti Ingrasso, infatti, aumenta l’ingestione di alimento perché, digerendo meglio, i suini si trovano in una migliore condizione di benessere che li porta ad assumere più cibo.

L’allevatore, a fine ciclo, si trova di fronte ad animali in salute e che pesano di più nonostante gli effetti negativi provocati dal caldo. Tutto questo si traduce in una migliore efficienza economica dell’azienda ed una maggiore redditività.

Fino a +7 kg in più a fine ciclo

Opti Ingrasso, aggiunto alla razione, è la soluzione alimentare che consente agli allevatori suinicoli di ottenere, per ogni suino all’ingrasso, fino a +7 kg di peso a fine ciclo e a parità di giorni e periodo stagionale. Questo, consente loro di valorizzare appieno l’efficienza economica e il lavoro in allevamento, anche durante il difficile periodo caldo.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

28 Lug

By

Meno diagnosi di gravidanza positive con alimenti contaminati da micotossine

28 Luglio 2020 | By |

Con le micotossine, grave calo di fertilità in allevamento

Le micotossine che contaminano gli alimenti zootecnici, rappresentano un grave pericolo per la salute e le performance riproduttive di bovini e suini. In particolare, sia per le scrofe che per le bovine da latte che si nutrono di alimenti contaminati, la fertilità cala e si traduce in un prolungamento dell’intervallo parto concepimento. Gli animali hanno calori poco evidenti e, per questo, gli allevatori ingravidano in ritardo riducendo le diagnosi di gravidanza positive.

Con Micotech gli animali tornano a mangiare la massima quantità di alimento

Per aumentare la fertilità in allevamento e tornare ad avere sempre più diagnosi di gravidanza positive, Deatech ha messo a punto Micotech, la migliore soluzione nutrizionale per le scrofe e le bovine da latte.

Micotech è l’alimento in polvere che, aggiunto alla razione degli animali, lega le micotossine presenti negli alimenti zootecnici evitandone l’assorbimento a livello intestinale e scongiurando pericolosi danni al sistema riproduttivo. Gli animali, in questo modo, tornano a mangiare la massima quantità di alimento che gli permette di soddisfare al meglio i loro fabbisogni nutrizionali, ideali per essere fecondati e per affrontare la gravidanza.

Inoltre, la presenza di curcumina, altro ingrediente chiave di questa soluzione nutrizionale, attiva il sistema immunitario e fornisce a scrofe e bovine più forza per combattere i danni provocati da alimenti contaminati.

Micotech migliora la fertilità degli animali

Micotech ha un effetto positivo sulla fertilità degli animali. Gli allevatori che aggiungono Micotech alla razione delle bovine e delle scrofe, infatti, notano che i calori sono sempre più evidenti e le diagnosi positive di gravidanza aumentano. In questo modo, l’animale è in ottima salute e rispetta, di conseguenza, il corretto intervallo parto-concepimento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

23 Lug

By

Caldo: ridurre la mortalità in allevamento per recuperare il valore della carne delle scrofe

23 Luglio 2020 | By |

Quando le temperature aumentano, le scrofe sono più vulnerabili

Nell’allevamento di suini, l’innalzamento termico è spesso causa di un aumento considerevole della mortalità delle scrofe. Il costante aumento delle temperature, infatti, rende gli animali più vulnerabili e più soggetti ad infarti. La morte delle scrofe comporta la perdita della nidiata, del valore in carne e rappresenta, per l’allevatore, un grande svantaggio economico dovuto all’impossibilità di macellare gli animali.

Calor Protect protegge le tue scrofe dal caldo

Per ridurre l’incremento di mortalità delle scrofe, condizione tipica del periodo caldo, Deatech offre agli allevatori una soluzione nutrizionale efficace e di semplice utilizzo: Calor Protect.

Calor Protect è l’alimento che completa la razione delle scrofe, in particolare quando le temperature ambientali aumentano. La sua formulazione, studiata appositamente per il periodo caldo, consente all’allevatore di ridurre la mortalità delle scrofe in azienda.

Calor Protect, grazie alla presenza di oli essenziali ed estratti vegetali ad azione termoregolatrice, protegge la salute delle scrofe regolando la loro attività respiratoria e scongiurando il rischio di infarto. Inoltre, questi ingredienti unici, stimolano la diuresi degli animali e favoriscono la dispersione del calore, caratteristica che consente all’allevatore di ridurre, in modo semplice, la temperatura corporea delle scrofe.

Grazie a questa soluzione nutrizionale, gli animali stanno bene e l’allevatore, di conseguenza, non ne perde il valore in carne.

-50% di mortalità in allevamento

Calor Protect, grazie alla sua speciale formulazione, riduce del 50% la mortalità delle scrofe durante il periodo di innalzamento termico. L’allevatore usandolo in modo costante durante il difficile periodo caldo, riesce quindi a recuperare, per ogni scrofa, il valore della carne riconosciuto dal macello. Questo gli consente di valorizzare l’efficienza economica dell’allevamento e di avere animali in un ottimo stato di benessere.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179