Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Articoli Progetto Optiporc

30 Ott

By

Una soluzione pronta all’uso per ridurre la manodopera ed aumentare la sicurezza alimentare

30 Ottobre 2020 | By |

Il latte ricostituito dei suinetti veicola patogeni

I suinetti con pochi giorni di vita hanno un apparato digerente non completamente sviluppato. L’allevatore, molto spesso, si trova quindi a dover somministrare del latte ricostituito ai giovani animali, operazione che richiede mediamente 40 minuti – 1 ora di lavoro extra. La manodopera ha costi elevati e la somministrazione del latte rappresenta una pericolosa fonte di contaminazione da parte di patogeni presenti nell’ambiente.

Con Earlystart i suinetti mangiano sin da subito

Earlystart è la soluzione nutrizionale di Deatech che viene somministrata nei primi 10 giorni di vita dei suinetti. Distribuito nella comoda vaschetta riutilizzabile, agganciata ad un tappetino di gomma pesante, Earlystart attira i suinetti che, in questo modo, riprendono a mangiare velocemente. Gli animali tornano in forma e possono continuare a mangiare l’alimento solido del post-svezzamento, rispettando i normali tempi di crescita.

Earlystart è un alimento pronto all’uso, contenuto in una confezione con atmosfera modificata che consente di aumentarne la conservabilità fino a 2 anni. Questa soluzione, infatti, è stabile, non fermenta nel tempo ed è sufficiente versarla nella vaschetta per poterla far mangiare ai suinetti. L’allevatore, in questo modo, non dovrà utilizzare altra manodopera per la somministrazione del latte ricostituito.

Earlystart è altamente appetibile, molto attraente e dotato di un’elevata digeribilità. I suoi 32 ingredienti, completamente naturali, sono stati attentamente studiati ed elaborati per la creazione di omogenizzato morbido e gustoso.

Rapida somministrazione dell’alimento

Earlystart è una soluzione nutrizionale facile da utilizzare e già pronta all’uso. L’allevatore, in pochi minuti, somministra l’alimento ai propri animali, abbattendo i costi relativi alla manodopera e garantendo una completa sicurezza alimentare. Grazie a questa soluzione, inoltre, la quantità ed il peso dei suini che vanno all’ingrasso è migliore rispetto ad altri sistemi tradizionali.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

28 Ott

By

Come far recuperare l’appetito e la condizione corporea ottimale ai suinetti baliati

28 Ottobre 2020 | By |

I suinetti baliati hanno una crescita lenta

Molto suinetti vengono messi sotto balia perché la scrofa madre non riesce ad alimentarli. Questi animali, essendo poco sviluppati ed avendo un apparato digerente poco maturo, restano piccoli e hanno una crescita più lenta rispetto al resto dei fratelli. L’allevatore, per non farli morire o per evitare che diventino degli scartini, decide di staccarli dalla madre e metterli sotto balia.

Earlystart, la soluzione pronta all’uso

Earlystart è la migliore soluzione nutrizionale per ottenere suinetti baliati con un’ottima condizione corporea. I suoi 32 ingredienti completamente naturali inseriti in una confezione pratica hanno dato vita ad un nuovo concetto di alimento pronto all’uso. Earlystart, infatti, non richiede alcuna miscelazione o preparazione e, anche per questo, è considerato un alimento sicuro ed altamente igienico.

Somministrato dagli 0 ai 10 giorni di vita nella comoda vaschetta riutilizzabile, fissata ad un tappetino in gomma pesante, facilita l’accesso dei suinetti al cibo sin dalla nascita. Grazie a questa soluzione nutrizionale, i suinetti baliati riprendono a mangiare velocemente, recuperando i normali ritmi di crescita.

Earlystart è una vera e propria via di mezzo tra il latte della madre o della balia ed il mangime solido. È un gel molto attraente ad elevata appetibilità con una consistenza molto simile a quella di un omogenizzato, morbido e gustoso che rende semplice anche l’assunzione di cibo da parte dei suinetti sotto balia.

Recupero dell’appetito e della migliore condizione corporea

Pochi giorni dopo la somministrazione di Earlystart, i suinetti baliati raggiungono le stesse condizioni di crescita dei “fratelli” non baliati. Recuperato l’appetito e la condizione corporea ottimale vengono rimessi nel ciclo produttivo insieme agli altri suinetti. Gli allevatori, in questo modo, limitano la perdita di animali ed evitano che le performance aziendali si riducano.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

26 Ott

By

Suinetti: limitare i ritardi nella crescita per evitare la formazione di scartini

26 Ottobre 2020 | By |

I suinetti che non mangiano diventano degli scartini

Nei primi giorni dopo lo svezzamento i suinetti mangiano poco e, molto spesso, l’allevatore si trova di fronte ad animali che muoiono per denutrizione o che sono in ritardo nella crescita. Gli “scartini” rappresentano un grave problema per l’allevamento perché sono sempre sottopeso e difficilmente riescono ad essere venduti. Chi decide di comprarli, infatti, li paga ad un prezzo ridotto, inferiore al prezzo di produzione.

Con Earlystart i suinetti riprendono a mangiare velocemente

A seguito di diversi anni di ricerca di base e sperimentazioni sul campo, Deatech ha sviluppato una soluzione nutrizionale innovativa per migliorare l’efficienza economica dell’allevamento suino.

Earlystart è l’alimento in gel, dalla consistenza cremosa, che viene somministrato dalla nascita fino al 10° giorno di vita dei suinetti. Distribuito nella comoda vaschetta, agganciata ad un tappetino di gomma pesante, attira i suinetti grazie alla sua elevata appetibilità e ne aumenta l’ingestione. Gli animali tornano in forma e riprendono a mangiare l’alimento solido del post-svezzamento, rispettando i normali tempi di crescita.

Earlystart è un alimento molto attraente e dotato di un’elevata digeribilità. La sua consistenza è molto simile a quella di un omogenizzato, morbido e gustoso, di facile assunzione che invoglia i suinetti a mangiarlo sin da subito.

I suinetti riprendono a mangiare subito dopo lo svezzamento

Con Earlystart i giovani animali riprendono a mangiare sin da subito. Somministrato dai 0 ai 10 giorni di vita, evita che i suinetti si trasformino in degli scartini. Gli allevatori, grazie a questa soluzione, sono più soddisfatti nel vedere animali che crescono normalmente e che migliorano le performance dell’allevamento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

25 Ott

By

Nutrire i suinetti con alimenti di prima qualità per ridurre l’uso dei farmaci in allevamento

25 Ottobre 2020 | By |

I consumatori cercano alimenti liberi da farmaci

I consumatori di oggi sono sempre più attenti all’alimentazione e, proprio per questo, cercano alimenti prodotti nel rispetto del benessere animale e senza l’utilizzo di farmaci. Per questo, è importante che gli allevatori suinicoli forniscano agli animali alimenti e materie prime di prima qualità e liberi da sostanze farmaceutiche.

Con Earlyjet i suinetti saranno in piena forma

Per ridurre l’utilizzo di farmaci in allevamento e per avere animali in un ottimo stato di salute, Deatech ha messo a punto Earlyjet, la soluzione che nutre i tuoi suinetti dalla nascita fino ai 35 giorni di vita.

Earlyjet è un alimento completamente vegetale che, grazie alla sua speciale composizione, apporta materie prime ad alta digeribilità che preparano l’apparato digerente dei suinetti alla fase di post-svezzamento. Earlyjet è un alimento studiato su misura per la nutrizione infantile suina, molto apprezzato dagli animali per la sua elevata appetibilità e per la sua forma di piccoli pellet che ne facilita l’assunzione.

Earlyjet è un alimento completo che consente all’allevatore di aumentare l’ingestione di alimento e di favorire l’accrescimento dei suinetti. Gli animali, infatti, mangiano di più, assimilano al meglio i nutrienti della razione e hanno più energia per crescere.

Prodotti di origine animale liberi da farmaci

Grazie alla somministrazione di Earlyjet dalla nascita fino ai 35 giorni di vita, gli allevatori nutrono i propri animali con alimenti di qualità e producono prodotti di origine animale di prima scelta e liberi da farmaci. In questo modo, rispettano appieno le aspettative sociali di tutti quei consumatori che mirano alla considerevole riduzione dei farmaci in allevamento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

 

21 Ott

By

Suinetti 0-35 giorni: limitare l’uso dei farmaci a partire dalla corretta alimentazione animale

21 Ottobre 2020 | By |

Durante la fase di transizione, l’utilizzo di farmaci è molto frequente

La transizione, che prevede il passaggio dei suinetti dall’alimentazione liquida a quella solida, è una fase molto delicata per i giovani animali. Durante questo periodo, infatti, è molto frequente l’utilizzo dei farmaci per la cura degli streptococchi e di patologie gastroenteriche che rallentano la crescita dei giovani animali. Gli allevatori sono quindi costretti a medicare il mangime e a dover ricorrere ad onerose spese veterinarie che incidono negativamente sull’efficienza economica dell’allevamento.

Un alimento completo per i tuoi suinetti

Per ridurre l’utilizzo di farmaci in allevamento e per avere animali in un ottimo stato di salute, Deatech ha messo a punto Earlyjet, la soluzione che nutre i tuoi suinetti dalla nascita fino ai 35 giorni di vita.

Earlyjet, grazie alla sua speciale composizione, apporta materie prime ad alta digeribilità che preparano l’apparato digerente dei suinetti alla fase di post-svezzamento. È un alimento studiato su misura per la nutrizione infantile suina, molto apprezzato dagli animali per la sua elevata appetibilità e per la sua forma di piccoli pellet che ne facilita l’assunzione.

Earlyjet è un alimento completo che consente all’allevatore di aumentare l’ingestione di alimento e di favorire l’accrescimento dei suinetti. Gli animali, infatti, mangiano di più, assimilano al meglio i nutrienti della razione e hanno più energia per crescere.

Earlyjet ti consente di ridurre l’utilizzo dei farmaci

Utilizzando Earlyjet dalla nascita fino ai 35 giorni di vita, gli allevatori si trovano di fronte ad un netto miglioramento della salute dei suinetti e ad una migliore crescita degli animali. Inoltre, non dovendo ricorrere all’utilizzo dei farmaci, riducono le spese veterinarie e hanno più tempo per altri lavori in allevamento.

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

20 Ott

By

Limitare i frequenti cambi di alimentazione per avere suinetti più performanti

20 Ottobre 2020 | By |

I cambi di fase e di alimentazione rendono i suinetti più sensibili

Negli allevamenti suinicoli, il cambio di fase e quindi quello di alimentazione complicano la vita dell’allevatore e rendono i suinetti sempre più sensibili. Per nutrire i giovani animali dalla nascita fino ai 35 giorni di vita, attualmente, si ricorre all’utilizzo di due distinti mangimi: uno per la fase nascita-svezzamento ed un secondo per la fase di svezzamento-35 gg. Gli allevatori, di conseguenza, si trovano costretti ad utilizzare diverse soluzioni nutrizionali.

Earlyjet ti consente di ridurre al minimo i cambi di alimentazione

Per massimizzare l’efficienza alimentare dei suinetti e per migliorare le performance dell’allevamento, è importante che l’allevatore riduca al minimo i cambi di alimentazione e fornisca ai giovani animali alimenti di prima qualità.

Deatech, per i suoi allevatori, ha messo a punto una soluzione nutrizionale pronta all’uso che copre i fabbisogni alimentari dei suinetti dalla nascita fino ai 35 giorni di vita: Earlyjet. Attraverso l’impiego di un unico alimento, l’allevatore è più sereno e spende meno tempo e soldi per la gestione alimentare dei suinetti.

Grazie alla sua speciale composizione, Earlyjet apporta materie prime ad elevata digeribilità che preparano l’apparato digerente dei suinetti, non ancora completamente sviluppato, alla fase di post-svezzamento.

Earlyjet è un alimento completo, in piccoli pellet, che aumenta il consumo giornaliero di mangime, favorendo l’accrescimento e rafforzando le difese immunitarie dei suinetti. Gli animali, infatti, mangiano di più, assimilano al meglio i nutrienti della razione e hanno più energia per crescere.

Un’unica soluzione nutrizionale da 0 a 35 giorni

Earlyjet è l’unico alimento che consente agli allevatori suinicoli di avere suinetti tranquilli e più sani. Grazie ad una soluzione nutrizionale unica e pronta all’uso, somministrata dalla nascita fino ai 35 giorni di vita, gli allevatori sono più sereni, ottengono risultati molto performanti e riducono le spese per l’acquisto di diverse tecnologie alimentari.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

13 Ott

By

Suinetti: come favorire il passaggio dall’alimentazione liquida a quella solida

13 Ottobre 2020 | By |

Produrre in modo autonomo alimenti di qualità per i suinetti è difficile

Gli allevatori di suini hanno grosse difficoltà a produrre autonomamente mangimi di qualità che accompagnino i suinetti dall’alimentazione liquida fino a quella solida. Prodursi questo tipo di alimento, infatti, è molto complesso. Per farlo, è necessario reperire tutte le materie prime ed è importante creare un alimento omogeneo, con le dimensioni corrette e garantito in termini di digeribilità e assenza di sostanze tossiche.

Earlyjet favorisce l’ingestione dei suinetti

Per preparare l’apparato digerente dei suinetti al passaggio dall’alimentazione liquida, a base di latte, a quella solida del post-svezzamento, Deatech ha dato vita ad una soluzione nutrizionale che consente di ottenere risultati eccellenti.

Earlyjet è un alimento completo, in piccoli pellet, costituito da materie prime ad elevata digeribilità che soddisfano i reali fabbisogni nutrizionali dei suinetti dalla nascita, fino ai 35 giorni di vita. Grazie alla sua speciale composizione, a base di tecnologie innovative, Earlyjet aumenta il consumo giornaliero di mangime, favorendo l’accrescimento e rafforzando le difese immunitarie dei suinetti. Gli animali, infatti, mangiano di più, assimilano al meglio i nutrienti della razione e hanno più energia per crescere.

Earlyjet ha un’elevata appetibilità e digeribilità, per questo è molto gradito dai giovani animali ed è essenziale per aiutare i suinetti a sfruttare al meglio tutti i nutrienti messi a loro disposizione.

Earlyjet, una garanzia pronta all’uso

Gli allevatori che utilizzano la soluzione nutrizionale Earlyjet per i loro suinetti hanno un alimento di elevata qualità, già pronto all’uso, che gli consente di ottenere animali più sani e forti.

Earlyjet, somministrato dalla nascita fino ai 35 giorni di vita, fornisce una garanzia totale sul risultato finale ed evita le continue preoccupazioni dell’allevatore relative al cambio di alimentazione.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

12 Ott

By

Come salvare i suinetti dalla morte per denutrizione

12 Ottobre 2020 | By |

In Italia il 15-18% dei suinetti muore per denutrizione

Negli allevamenti suinicoli è molto frequente trovare suinetti che non mangiano a sufficienza. Il rischio più grande in cui un allevatore di suini può incorrere è che la scarsa nutrizione dei giovani animali si traduca in un elevato pericolo di morte. In Italia, infatti, i suinetti che muoiono per denutrizione sono mediamente il 15-18%, una percentuale piuttosto elevata che riduce l’efficienza economica dell’allevamento.

Sicurezza ed elevata appetibilità con Earlyjet

I nutrienti assunti dai suinetti durante le prime fasi di sviluppo hanno un’importante influenza sulle performance degli animali per tutta la loro permanenza in allevamento. Per evitare perdite economiche, principalmente legate alla morte per denutrizione, e per limitare il numero di suinetti sottopeso, Deatech ha messo a punto Earlyjet.

Earlyjet è l’alimento in pellet che apporta i nutrienti necessari ed utili a soddisfare i fabbisogni nutrizionali dei suinetti. Questo alimento, grazie ai suoi speciali ingredienti, ha un’elevata appetibilità ed è molto gradito dai giovani animali. Earlyjet, inoltre, ha anche un’elevata digeribilità, essenziale per aiutare i suinetti a sfruttare al meglio tutti i nutrienti messi a sua disposizione.

Earlyjet ricrea il comfort a livello digestivo dei suinetti e, per questo, gli allevatori lo reputano un alimento con un’elevata sicurezza alimentare. Inoltre, è una soluzione garantita che non contiene sostanze tossiche per l’organismo animale.

Con Earlyjet, i fabbisogni alimentari dei suinetti vengono soddisfatti appieno

Somministrando Earlyjet dalla nascita fino ai 35 giorni di vita, gli allevatori di suini forniscono ai giovani animali un alimento unico e di elevata qualità. Attraverso questa soluzione nutrizionale, è finalmente possibile soddisfare appieno i fabbisogni alimentari dei suinetti, condizione che consente di salvarli dalla morte per denutrizione e che permette di migliorare le performance dell’allevamento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

07 Ott

By

Come massimizzare l’ingestione di alimento nelle fasi iniziali del ciclo di crescita dei suinetti

7 Ottobre 2020 | By |

I prodotti presenti sul mercato hanno scarsa appetibilità

Molto spesso, gli allevatori di suini faticano a trovare soluzioni nutrizionali adatte all’alimentazione dei suinetti durante i loro primi giorni di vita. La maggior parte dei prodotti presenti sul mercano, infatti, non riescono a soddisfare le reali esigenze nutrizionali degli animali in quello che è il periodo più delicato della loro vita. L’allevatore, si trova quindi a dover utilizzare alimenti con scarsa appetibilità che riducono le performance dell’allevamento.

Earlyjet: sapore dolce ed elevata appetibilità

Ottenere una maggior ingestione di alimento, già a partire dalle prime fasi di crescita dei suinetti sottoscrofa, è uno degli obiettivi più ambiziosi per un allevatore suinicolo. È stato dimostrato che, presentando ai suinetti un alimento completo oltre al latte della madre, consente di ottenere effetti positivi in termini di maggiore ingestione nelle fasi di crescita successive.

Per raggiungere questi risultati è necessario utilizzare materie prime di ottima qualità ed altamente digeribili. Proprio per questo, Deatech ha messo a punto Earlyjet, l’alimento ideale per la nutrizione dei suinetti dalla nascita fino ai 35 giorni di vita. L’appetibilità, ottenuta grazie all’impiego di aromatizzanti ed edulcoranti (sostanze usate per addolcire l’alimento), ed il sapore dolce sono due delle caratteristiche che lo rendono molto apprezzato dai giovani animali e che lo contraddistinguono dal resto dei prodotti presenti sul mercato.

Con Earlyjet, gli allevatori massimizzano l’ingestione di alimento nelle fasi iniziali del ciclo di crescita. La distribuzione di questo alimento vicino all’abbeveratoio, inoltre, incuriosirà i suinetti e li porterà istintivamente a grufolare.

Con Earlyjet i suinetti mangiano di più sin dai primi giorni

Somministrando Earlyjet dalla nascita fino ai 35 giorni di vita dei suinetti, gli allevatori suinicoli hanno a disposizione un alimento con elevata appetibilità e dalle ottime qualità nutrizionali. Earlyjet, grazie alla sua speciale composizione ed al suo sapore dolce, è il miglior alimento che viene assunto in quantità elevate sin dai primi giorni di vita dei suinetti.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

05 Ott

By

Come limitare gli investimenti in ambito alimentare dalla nascita al post-svezzamento dei suinetti

5 Ottobre 2020 | By |

Il passaggio dall’alimentazione liquida a quella solida richiede elevati investimenti

Durante il passaggio dall’alimentazione liquida a quella solida, l’allevatore suinicolo è costretto ad investire molto denaro per la nutrizione dei suinetti. Per ogni kg di crescita, infatti, il costo alimentare risulta essere più elevato che in ogni altra fase. Nello svezzamento dei suinetti, infatti, l’alimentazione incide circa 1€ per kg di crescita, condizione che non paga il valore del kg di carne. L’allevatore, tuttavia, è obbligato a svezzare i suinetti per fare carne.

Con Earlyjet l’allevatore investe meno

Per limitare gli elevati investimenti alimentari tipici del passaggio dalla nutrizione liquida a quella solida, Deatech ha messo a punto una soluzione nutrizionale unica ed efficace per l’allevamento suinicolo.

Earlyjet è l’alimento in micro-pellet ideato su misura per l’alimentazione dei giovani animali. Questa soluzione apporta materie prime ad elevata digeribilità che preparano l’apparato digerente dei suinetti, non ancora completamente sviluppato, alla fase di post-svezzamento. In questo modo, gli allevatori facilitano il passaggio dei suinetti da un’alimentazione liquida, a base di latte, fino al periodo dopo lo svezzamento.

Utilizzando Earlyjet a volontà, dalla nascita ai 35 giorni di vita, l’allevatore investe meno denaro in questa delicata fase. Questo è principalmente dovuto ad un impianto di produzione all’avanguardia che utilizza tecnologie alimentari di prima qualità.

Ottimi risultati ed investimenti limitati

Somministrando Earlyjet a volontà, dalla nascita fino ai 35 giorni di vita dei suinetti, gli allevatori suinicoli assistono ad un netto miglioramento delle performance aziendali. In particolare, grazie a questa soluzione nutrizionale, i giovani animali mangiano di gusto e crescono in modo costante, limitando in maniera importante gli investimenti alimentari tipici di questa fase.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179