Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Articoli Progetto Omega

09 Ago

By

Conservare al meglio gli alimenti zootecnici per aumentare la fertilità dell’allevamento

9 Agosto 2020 | By |

Gli alimenti contaminati riducono la manifestazione dei calori in scrofe e bovine

La proliferazione di batteri e funghi sugli alimenti zootecnici, in particolare nel pastone di mais e nel silomais, crea delle problematiche all’apparato riproduttivo di bovini e suini che si manifestano con un aumento dei calori silenti ed una riduzione delle gravidanze positive. Gli allevatori, infatti, non riescono a percepire il corretto periodo per ingravidare gli animali e tutto questo si traduce in un abbassamento della fertilità e dell’efficienza riproduttiva dell’allevamento.

Tegasal e Deasil, due soluzioni per conservare al meglio gli alimenti

La contaminazione degli alimenti zootecnici da parte di microrganismi patogeni comporta il consumo di sostanza organica e porta allo sviluppo di odori sgradevoli che riducono l’ingestione degli animali.

Per evitare tutto questo, Tegasal e Deasil intervengono a sostegno degli allevatori per aiutarli a conservare al meglio il pastone di mais ed il silomais destinati alla nutrizione di suini e bovine da latte.

Tegasal e Deasil sono due soluzioni che creano un ambiente sfavorevole allo sviluppo di batteri e funghi patogeni. In particolare, agiscono acidificando gli alimenti zootecnici e rendendo l’alimento ancora più appetibile. Entrambi, hanno un forte potere acidificante che mantiene stabile l’insilato in trincea. In questo modo, gli allevatori di suini e bovini conserveranno alimenti sani, che non rifermentano e che avranno un pH stabile, compreso tra 4 e 5.

Calori più evidenti e maggiore fertilità in allevamento

Gli allevatori di bovine da latte e di suini che utilizzano Tegasal o Deasil a seconda del contenuto di sostanza secca dell’alimento, hanno notato una netta riduzione della proliferazione dei microrganismi patogeni. Gli animali sono tornati a mangiare normalmente, hanno calori più evidenti e questa condizione consente agli allevatori di fecondarli nel periodo corretto. Di conseguenza, le diagnosi di gravidanza positive aumentano, così come l’efficienza riproduttiva e la fertilità di tutto l’allevamento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

09 Ago

By

Caldo: come ridurre le patologie intestinali lavorando sulla corretta alimentazione

9 Agosto 2020 | By |

Con il caldo aumentano le patologie intestinali in allevamento

Durante il periodo caldo l’allevatore di bovine da latte riscontra un aumento delle patologie intestinali in allevamento, in particolare, gli animali producono feci molli simili a diarrea. Questo, è principalmente dovuto ad un considerevole aumento della temperatura corporea delle bovine che provoca infiammazione e che riduce il benessere degli animali.

K Force riduce l’infiammazione delle bovine

Per contrastare efficacemente lo sviluppo delle patologie di tipo intestinale e migliorare la salute degli animali allevati, anche durante il periodo caldo, Deatech propone ai propri allevatori una soluzione nutrizionale semplice da utilizzare e che consente di ottenere risultati molto vantaggiosi.

K Force è l’alimento in polvere a base di estratti vegetali dall’azione antinfiammatoria (Boswelia) che completa la razione delle bovine in lattazione, in asciutta e anche delle manze e delle vitelle. Aggiunto alla razione degli animali e miscelato omogeneamente, K Force agisce a livello della mucosa intestinale, in particolare a livello dei villi, abbassando l’infiammazione e richiudendo gli spazi che si sono venuti a creare tra le cellule. In questo modo, il passaggio di acqua e sostanze nutritive torna ad avvenire in modo normale, permettendo un assorbimento ottimale dei nutrienti e contrastando efficacemente il passaggio dei microrganismi patogeni, responsabili delle patologie intestinali, nel circolo sanguigno.

K Force riduce in modo considerevole le patologie intestinali in allevamento

K Force, grazie ai suoi ingredienti, riduce l’infiammazione sviluppatasi nell’organismo delle bovine che, in questo modo, tornano alla massima condizione di benessere e rispondono senza più sviluppare disturbi intestinali. L’allevatore, infatti, assiste ad una considerevole riduzione delle feci molli e delle diarree che portano ad un miglioramento dello stato di salute e delle performance dei suoi animali.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

31 Lug

By

Periodo caldo: migliorare l’utilizzo della proteina della razione per ridurre l’urea nel latte

31 Luglio 2020 | By |

L’eccesso di urea crea un ambiente uterino inospitale per gli embrioni

L’aumento delle temperature, condizione tipica del periodo estivo, può portare ad un aumento dell’ammoniaca prodotta a livello ruminale e ad una maggiore concentrazione di urea nel sangue che, successivamente, viene diffusa nel latte. Questo è principalmente dovuto al fatto che, con il caldo, le bovine perdono peso e mettono in circolo proteina corporea che va a sommarsi a quella della razione. L’eccesso di urea intossica l’animale e altera il pH uterino. Le bovine, in questo modo, non riescono ad essere ingravidate perché viene a crearsi un ambiente uterino inadatto alla sopravvivenza dell’embrione.

Hydro Extra migliora l’utilizzo di proteina della razione

Per evitare il dimagrimento delle bovine e migliorare l’utilizzo della proteina della razione, Deatech ha messo a punto Hydro Extra, la soluzione nutrizionale ideale per l’allevamento bovino da latte.

Una semplice aggiunta di Hydro Extra alla razione delle bovine in lattazione consente agli animali di aumentare l’ingestione di alimento, anche quando le temperature ambientali rendono difficile questa condizione. Hydro Extra riesce a fare tutto questo grazie alla sua speciale composizione, a base di estratti vegetali ed oli essenziali.

Inoltre, la presenza di un modulatore ruminale, consente agli animali di ottimizzare l’utilizzo delle proteine fornite nella razione. In questo modo, le bovine da latte convertono meglio la proteina in massa muscolare. Viene così controllato il rilascio di ammoniaca tossica a livello del rumine che, altrimenti, passerebbe nel circolo sanguigno e arriverebbe al fegato dove viene trasformata in urea.

Hydro Extra ripristina il benessere e la salute degli animali, garantendo all’allevatore ottime performance riproduttive in allevamento.

Hydro Extra migliora la fertilità della mandria

Hydro Extra, aggiunto alla razione delle bovine in lattazione durante il periodo caldo, migliora la fertilità degli animali che tornano ad essere in ottime condizioni corporee. Questo consente loro di valorizzare al meglio la proteina della razione, riducendo efficacemente la diffusione di urea nel sangue e nel latte. Infatti, minore è il contenuto di urea, migliore è l’efficienza della proteina.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

 

29 Lug

By

Con il caldo l’allevatore di bovine da latte assiste ad un importante calo delle gravidanze

29 Luglio 2020 | By |

Quando fa caldo, le bovine non rimangono gravide

L’innalzamento termico è responsabile di un forte calo della fertilità della mandria. Infatti, al momento della diagnosi di gravidanza, molte delle bovine fecondate in estate non appaiono gravide (bovine vuote). L’allevatore, si trova quindi costretto a rifecondarle in autunno con parti che avverranno nei mesi di luglio e agosto dell’anno successivo. I parti che avvengono nel pieno dell’estate sono difficili e rappresentano un problema per l’allevamento perché vanno a sovrapporsi con i numerosi lavori di campagna.

Hydro Extra migliora la fertilità della mandria

Per migliorare la fertilità della mandria durante il periodo caldo e quindi ottenere più diagnosi di gravidanza positive, Deatech mette a disposizione degli allevatori una soluzione unica ed efficace per aiutare le loro bovine da latte a combattere contro il caldo.

Hydro Extra è la soluzione nutrizionale che, grazie ai suoi speciali ingredienti come estratti vegetali ed oli essenziali, stimola l’aumento di ingestione di alimento durante il periodo di innalzamento termico, caratterizzato da un costante aumento delle temperature ambientali. Facendo mangiare di più le bovine, gli allevatori riescono ad evitare molte problematiche che incidono negativamente sulla fertilità; tra questi le infiammazioni, l’acidosi ruminale ed i correlati problemi podali, perché un animale che non cammina, non va a mangiare.

Una semplice aggiunta di Hydro Extra nella razione delle bovine in lattazione ripristina il benessere e la salute degli animali, garantendo all’allevatore ottime performance riproduttive in allevamento.

Hydro Extra migliora la fertilità della mandria

Hydro Extra migliora la fertilità della mandria durante il periodo di innalzamento termico e consente agli allevatori di aumentare il numero di gravidanze estive. In questo modo, i parti si distribuiscono omogeneamente durante tutto l’anno, condizione che si traduce in una migliore produttività dell’allevamento e in maggior benessere per l’allevatore.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

28 Lug

By

Meno diagnosi di gravidanza positive con alimenti contaminati da micotossine

28 Luglio 2020 | By |

Con le micotossine, grave calo di fertilità in allevamento

Le micotossine che contaminano gli alimenti zootecnici, rappresentano un grave pericolo per la salute e le performance riproduttive di bovini e suini. In particolare, sia per le scrofe che per le bovine da latte che si nutrono di alimenti contaminati, la fertilità cala e si traduce in un prolungamento dell’intervallo parto concepimento. Gli animali hanno calori poco evidenti e, per questo, gli allevatori ingravidano in ritardo riducendo le diagnosi di gravidanza positive.

Con Micotech gli animali tornano a mangiare la massima quantità di alimento

Per aumentare la fertilità in allevamento e tornare ad avere sempre più diagnosi di gravidanza positive, Deatech ha messo a punto Micotech, la migliore soluzione nutrizionale per le scrofe e le bovine da latte.

Micotech è l’alimento in polvere che, aggiunto alla razione degli animali, lega le micotossine presenti negli alimenti zootecnici evitandone l’assorbimento a livello intestinale e scongiurando pericolosi danni al sistema riproduttivo. Gli animali, in questo modo, tornano a mangiare la massima quantità di alimento che gli permette di soddisfare al meglio i loro fabbisogni nutrizionali, ideali per essere fecondati e per affrontare la gravidanza.

Inoltre, la presenza di curcumina, altro ingrediente chiave di questa soluzione nutrizionale, attiva il sistema immunitario e fornisce a scrofe e bovine più forza per combattere i danni provocati da alimenti contaminati.

Micotech migliora la fertilità degli animali

Micotech ha un effetto positivo sulla fertilità degli animali. Gli allevatori che aggiungono Micotech alla razione delle bovine e delle scrofe, infatti, notano che i calori sono sempre più evidenti e le diagnosi positive di gravidanza aumentano. In questo modo, l’animale è in ottima salute e rispetta, di conseguenza, il corretto intervallo parto-concepimento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

27 Lug

By

Le micotossine riducono l’appetibilità degli alimenti e la produzione di latte

27 Luglio 2020 | By |

Le bovine che si nutrono di alimenti contaminati da micotossine peggiorano il loro stato di salute

Le micotossine rappresentano una delle più grandi preoccupazioni per gli agricoltori e allevatori di bovine da latte italiani perché vanno ad accumularsi nei prodotti destinati all’alimentazione animale. Gli alimenti contaminati da micotossine hanno effetti negativi sulla salute delle bovine e portano ad una riduzione della produzione di latte. Questo avviene poiché riducono l’appetibilità degli alimenti e, di conseguenza la loro ingestione. Inoltre, le micotossine utilizzano i nutrienti al posto dell’animale e, per questo, le bovine non hanno le forze necessarie per produrre latte.

Micotech 100 evita l’assorbimento di micotossine nell’intestino

Micotech 100, aggiunto alla razione delle bovine in gestazione e lattazione, evita l’assorbimento di micotossine prodotte dai microrganismi patogeni a livello intestinale.

Micotech 100 è un prodotto in polvere capace di legare le micotossine, rendendole indigeribili per gli animali. Le micotossine, trovandosi così intrappolate, non riescono più ad utilizzare i nutrienti e smettono di circolare nell’organismo delle bovine. Essendo indigeribili, infatti, vengono definitivamente eliminate attraverso le feci.

La sua composizione, a base di componenti antifungini naturali, riduce in maniera consistente e prolungata nel tempo la crescita dei funghi (Fusarium, Aspergillus, Penicillium) sugli alimenti destinati alla nutrizione delle bovine da latte. In questo modo, mantiene integra la parete della mucosa intestinale ed evita la perdita di sostanze nutritive contenute negli alimenti. La curcumina, altro ingrediente chiave di Micotech 100, aumenta la lunghezza dei villi intestinali e promuove l’assorbimento dei nutrienti.

Più salute e più latte con Micotech 100

Micotech 100, aggiunto alla razione delle bovine da latte in gestazione e lattazione, protegge e preserva al meglio la salute degli animali. Gli allevatori, utilizzando con costanza questa soluzione nutrizionale, hanno registrato un netto miglioramento delle performance produttive dell’allevamento, infatti, le loro bovine sono tornate a produrre la massima quantità di latte.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

22 Lug

By

Il caldo affanna le bovine e dà vita a comportamenti anomali che minacciano il benessere animale

22 Luglio 2020 | By |

Quando fa caldo le bovine accumulano molto calore corporeo

Durante i mesi caldi, il benessere e la salute delle bovine da latte vengono messi a dura prova. In particolare, gli animali più produttivi sono quelli che presentano in modo più evidente comportamenti anomali, tipici di questo periodo. Le bovine, per diminuire rapidamente la produzione di calore corporeo, si presentano affannate, con la lingua di fuori e con un battito cardiaco accelerato. Inoltre, producono schiuma a livello della bocca per cercare di aumentare la produzione di saliva.

Hydro Extra regola la temperatura corporea e favorisce la produzione di saliva

L’utilizzo di Hydro Extra durante il periodo caldo consente alle bovine in lattazione di mantenere elevate performance, evitando gli effetti negativi tipici del costante aumento delle temperature. In particolare, l’impiego di questa soluzione nutrizionale ad azione rilassante consente all’allevatore di bovine da latte di migliorare il benessere degli animali.

Hydro Extra, aggiunto alla razione in modo semplice e pratico, normalizza la frequenza cardiaca e respiratoria. Lo fa stimolando direttamente le ghiandole salivari a produrre una saliva ricca di bicarbonato dall’azione tampone che limita la comparsa di acidosi ruminali.

Inoltre, Hydro Extra riduce la temperatura corporea delle bovine attraverso l’aumento della circolazione sanguigna periferica. Questo è l’effetto peperoncino: il sangue andando verso le estremità del corpo, trasporta con sé il calore e ne favorisce la dispersione.

Con Hydro Extra bovine che riposano e ruminano in tranquillità

Hydro Extra, aggiunto alla razione delle bovine, consente all’allevatore di vedere ruminare tranquillamente i suoi animali, anche durante il periodo di innalzamento termico forte. La dispersione del calore corporeo consente alle bovine di tornare ad avere ottime performance perché, un’animale che riposa è in grado di produrre anche più latte.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

21 Lug

By

Caldo: come controllare l’aumento delle cellule somatiche nel latte

21 Luglio 2020 | By |

Il caldo provoca infiammazioni nelle bovine e aumenta le cellule somatiche nel latte

L’arrivo del caldo porta ad un considerevole aumento delle cellule somatiche nell’allevamento delle bovine da latte. Tutto questo è dovuto al fatto che, con il caldo, aumentano le acidosi in stalla e, di conseguenza, lo stato infiammatorio delle mammelle che si manifesta con lo sfaldamento dell’epitelio mammario ed il rilascio delle cellule somatiche nel latte. L’eccessiva presenza di queste cellule riduce la qualità del latte ed espone l’allevatore ad un maggior rischio di ricorrere in sanzioni in materia di igiene.

Hydro Extra: meno infiammazione e più vacche in salute

Hydro Extra è l’alimento che completa la razione delle bovine in lattazione durante il periodo caldo. Grazie alla sua speciale ed unica composizione, evita l’aumento delle cellule somatiche nel latte agendo in modo specifico contro lo sviluppo di acidosi e sub-acidosi, le condizioni che portano ad un’infiammazione metabolica degli animali.

Hydro Extra evita lo sviluppo dell’acidosi agendo direttamente sulle ghiandole salivari e stimolando la produzione di saliva e del suo contenuto di bicarbonato. In questo modo, si crea un’azione tampone che apporta sostanze in grado di smorzare gli effetti negativi dell’acidosi. Hydro Extra fa tutto questo grazie ad estratti vegetali ed oli essenziali che svolgono un’azione antinfiammatoria globale.

Le bovine da latte, assumendo Hydro Extra, non si infiammano, godono di un ottimo stato di salute e, di conseguenza, producono un latte con un basso contenuto di cellule somatiche.

Latte di qualità e meno cellule somatiche

Hydro Extra, aggiunto alla razione delle bovine in lattazione durante il periodo di innalzamento termico forte, consente di produrre una latte di elevata qualità. In particolare, l’allevatore ottiene un latte con un livello di cellule somatiche ottimale che rimane nei parametri di franchigia espressi dal caseificio o dall’azienda addetta al ritiro del latte. Solo in questo modo, l’allevatore può finalmente valorizzare il suo latte e l’efficienza economica dell’allevamento.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

19 Lug

By

Le mastiti aumentano le cellule somatiche del latte e riducono il benessere delle bovine

19 Luglio 2020 | By |

Quando fa caldo, le mastiti sono più frequenti e più gravi

Durante il periodo caldo, lo sviluppo delle mastiti all’interno della mandria tende ad acutizzarsi aumentando sia in termini di frequenza che in termini di gravità. Questo avviene perché l’aumento delle temperature, oltre a creare le condizioni favorevoli allo sviluppo di un’infiammazione della mammella, riducono l’ingestione di alimento da parte delle bovine, causando un abbassamento delle difese immunitarie ed un aumento dell’incidenza di mastiti.

K Force riduce le infiammazioni

Per ridurre l’insorgenza di mastiti nelle bovine e, al contempo, per migliorarne lo stato di salute, Deatech ha messo a punto una soluzione nutrizionale unica ed efficace per l’allevamento bovino da latte.

K Force è l’alimento che, aggiunto alla razione, riduce le infiammazioni dei tessuti morbidi, come appunto la mammella. Gli estratti vegetali contenuti, come quelli della Boswellia, creano una patina di protezione che ricostituisce le membrane cellulari, restringendone le maglie ed evitando l’infiammazione dei tessuti. I patogeni, in questo modo, non passano attraverso la circolazione sanguigna e non arrivano agli organi.

K Force è un alimento antinfiammatorio naturale in polvere che, somministrato agli animali per 5-7 giorni consecutivi, aiuta la mammella a spurgare ed eliminare le cellule somatiche nel latte. I vantaggi di K Force sono molti, tra questi, una riduzione considerevole delle mastiti ed una migliore qualità del latte.

Più salute, meno mastiti e meno cellule somatiche nel latte

Utilizzando K Force nella razione delle bovine, gli allevatori hanno visto con i loro occhi notevoli miglioramenti in allevamento. In particolare, hanno assistito ad una netta diminuzione del gonfiore delle mammelle che ha portato, di conseguenza, ad una riduzione dei casi di mastite. Inoltre, grazie a K Force, gli allevatori migliorano la salute delle bovine e mantengono bassa la conta delle cellule somatiche nel latte per i 20 giorni successivi.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179

10 Lug

By

Con il caldo aumentano le mastiti e si riducono le performance dell’allevamento

10 Luglio 2020 | By |

Il caldo riduce le difese immunitarie delle bovine

Con l’arrivo della bella stagione, le bovine da latte si trovano a dover affrontare nuove insidie, come il caldo, che favorisce lo sviluppo di mastiti. Esiste, infatti, una correlazione tra mastiti e stagioni (Richard G. Olde Riekerink, 2007) confermata dai risultati delle analisi del latte che evidenziano un picco di cellule somatiche durante il periodo caldo. Questo, avviene perché il caldo crea condizioni ambientali sfavorevoli che portano ad un abbassamento delle difese immunitarie e ad un’alterazione del metabolismo animale, soprattutto in manze e bovine fresche. L’allevatore, intervenendo con antibiotici ed antinfiammatori, spende più soldi per curare gli animali ed è anche costretto a scartare il latte di questi animali.

Hydro Extra e AG3 80 preziosi alleati dell’allevatore

Per ridurre l’insorgenza di mastiti e per migliorare la salute delle bovine da latte durante il periodo caldo, Deatech propone agli allevatori una soluzione su misura per il loro allevamento.

La soluzione più adatta a combattere gli effetti negativi del caldo prevede la combinazione degli effetti benefici di due specifici alimenti: Hydro Extra e AG3 80.

Hydro Extra è l’alimento che, grazie agli estratti vegetali dall’azione antinfiammatoria che lo compongono, previene l’infiammazione nelle bovine. Ci riesce aumentando l’ingestione degli animali, evitando così la condizione che, più di tutte, porta all’infiammazione della bovina: l’acidosi. Inoltre, stimolando l’ingestione di alimento e favorendo l’assunzione di acqua di abbeverata, mantiene elevate le difese immunitarie delle bovine che, in questo modo, supereranno il caldo nel miglior modo.

Risultati ancora più promettenti sono stati ottenuti aggiungendo nella razione AG3 80, l’alimento che svolge un’azione antinfiammatoria su tutte le membrane cellulari dell’organismo. In particolare, grazie ai semi di lino estrusi ricchi di Omega 3, AG3 80 riduce le infiammazioni della mammella rendendo le membrane più fluide e morbide ed evitando la circolazione dei patogeni nel circolo sanguigno.

Meno mastiti e bovine più forti durante il periodo caldo

Hydro Extra e AG3 80, aggiunti alla razione delle bovine, riducono lo sviluppo delle mastiti anche durante il periodo di innalzamento termico forte. Il benessere dell’allevatore migliora notevolmente e, così, anche l’efficienza economica dell’azienda. Infatti, le spese ed il tempo dedicato alla cura delle mastiti vengono considerevolmente ridotte e l’allevatore evita di scartare il latte derivante da animali curati con antibiotici.

 

Per saperne di più chiamaci al 334 6528179